VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Vercelli
Meteo.it
Borsa Italiana
22 October 2019 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it




08/08/2011 - Santhiatese e Cavaglià - Cronaca

CARISIO – Provincia e Comune cercano di mettere in sicurezza l’imbocco dell’A4 - Tre le soluzioni ipotizzate dall’assesore provinciale Massimo Basso

Sulla pericolosità di questo punto viario si è espresso anche Alessandro Paladini, il giovane carisino che proprio all’imbocco dell’A4 è stato coinvolto in un grave sinistro



CARISIO – Provincia e Comune cercano di mettere in sicurezza l’imbocco dell’A4 - Tre le soluzioni ipotizzate dall’assesore provinciale Massimo Basso
Il Sindaco Claudio Costanzo

(d.a.) Martedì 02 Agosto una rappresentanza della Provincia di Vercelli e una del Comune di Carisio si sono recate, per un sopralluogo presso l’imbocco dell’autostrada A4, considerato un punto dalla viabilità critica e causa di numerosi sinistri stradali, anche gravi. Per la Provincia erano presenti il vice presidente e assessore alla viabilità Massimo Basso e i funzionari Scagliotti e Marchi, responsabili sempre del settore viario. Per il Comune erano presenti il vice sindaco Stefano Fossato e il consigliere comunale Paolo Calliera. Dopo il sopraluogo l’assessore Basso ha ipotizzato tre soluzione possibili. Dato che, la strada provinciale in questo punto è troppo stretta, per sostenere il carico viario derivante dall’autostrada si è ipotizzata la costruzione di una rotonda. Questa risulterebbe essere la soluzione più costosa. In alternativa si potrebbe allargare la strada provinciale verso il rio Odda, così da ricavare al centro una spaziosa corsia, dove i mezzi arrivanti dal Crocicchio si potrebbero così fermare prima di immettersi nell’autostrada, dando la precendenza alle autovetture provenienti da Carisio e non intralciando la corsia dei mezzi arrivanti da Crocicchio. Una terza soluzione potrebbe essere spostare, previa verifica, le aiuole dal lato dell’autostrada così da allargare la provinciale e ricavare non due ma tre corsie. La rappresentanza del Comune ha fatto presente come spesso i mezzi in uscita dall’autostrada non diano la precedenza alle autovetture transitanti sulla provinciale. Inoltre, i camion uscenti dall’albergo ristorante Garrone bloccano entrambe le corsie, pericolosissimo in caso di scarsa visibilità. L’attenzione su questo punto di alta pericolosità viaria è stata messa in luce anche da Alessandro Paladini, con una lettera indirizzata a tutti gli enti pubblici. Infatti, proprio in questo punto, il giovane carisino il 22 Settembre 2010, ha subito un gravissimo sinistro rischiando la sua vita.

NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI


Vercelli
Oggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020 - Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@vercellioggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it