VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Vercelli
Meteo.it
Borsa Italiana
mercoledì 20 ottobre 2021 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it



22/02/2009 - Santhiatese e Cavaglià - Società e Costume

C’E’ CACIO E CACIO - Degustazioni guidate dei piatti tipici del nostro territorio, all’Oryza di Desana




C’E’ CACIO E CACIO - Degustazioni guidate dei piatti tipici del nostro territorio, all’Oryza di Desana
Un magnifico risotto

In piena unità di intenti, al fine di trasmettere una più approfondita conoscenza dell' enogastronomia del nostro territorio, l'agriturismo e il ristorante Oryza di Desana e l'associazione vercellese  "Eventi e Dintorni"(Via Carlo Filippa di Martiniana 4/A) hanno programmato una serie di degustazioni di prodotti tipici grazie alla quale il consumatore avrà la possibilità non solo di assaporare degli ottimi piatti tradizionali ma conoscerne l'origine, la tipicità, e la qualità. «Crediamo molto nella giusta valorizzazione del nostro territorio- sottolinea Laura Gibin- co-titolare di "Eventi e Dintorni". A tale proposito e soprattutto grazie ad una totale sinergia d'intenti con il ristorante "Oryza" abbiamo deciso di portare in primo piano alcuni prodotti non così conosciuti come meriterebbero». L'evento prevede l'organizzazione di cene tematiche con cadenza settimanale, nel corso delle quali saranno proposti, dagli antipasti ai dolci, menù a base dei prodotti scelti per la promozione. «Per questi primi incontri riuniti sotto il nome di "C'è Cacio e Cacio" abbiamo deciso di puntare sui formaggi- spiega Marco Vercellone- co-proprietario "Oryza"- anche perché costruiamo moltissimi dei nostri piatti tipici a base di riso accostandoci appunto ai derivati del latte. Le tre cene previste si svolgeranno presso in nostro ristorante (Piazza Castello, 8, Desana- ndr.) e saranno precedute da una presentazione del prodotto tematico per conoscerne la storia, le varietà e le applicazioni in cucina». L'esordio è previsto per venerdì 27 febbraio, alle ore 20, quando gli attenti buongustai potranno mettere a confronto la Toma Valsesiana  e quella Biellese godendosi il seguente menù: polentina di farro con toma stagionata, salame della duja con mostarda, quiche di cipolle con toma e salame cotto, carnaroli in cagnun, verze e costine, torta e caffè. Tutto al prezzo di 30 euro. I vini pregiati e venduti a bicchiere saranno il "Bramaterra" DOC e il "Coste della Sesia" DOC che si "racconteranno" attraverso il loro noto produttore, Odilio Antoniotti, che sarà alla disposizione di tutti coloro che vorranno curiosare sui medesimi vini. Venerdì 6 marzo invece si potranno conoscere meglio i "Formaggi Caprini" mentre l'ultimo incontro con "C'è Cacio e Cacio" è previsto per venerdì 13 marzo con tanta "Voglia di Gorgonzola". «E' una prova la nostra- continua Vercellone- e speriamo di avere la possibilità di proporne ancora tante, sempre nell'intento di valorizzare i numerosi prodotti tipici della zona che partendo dalla carne e dai salumi fino ai prodotti dell'orto».

Il gorgonzola, sempre invitante
Il gorgonzola, sempre invitante


Vercelli
Oggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020 - Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@vercellioggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it