VercelliOggi.it
Il primo quotidiano on line della provincia di Vercelli
Meteo.it
Borsa Italiana
22 November 2017 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it




Dettaglio News
10/11/2017 - Valsesia e Valsessera - Sport

BORGOSESIA CALCIO - Terzo nella classifica Giovani D Valore

I granata sono terzi alle spalle di Seregno e Varesina



BORGOSESIA CALCIO - Terzo nella classifica Giovani D Valore

Stilata dalla Lnd, la prima classifica Giovani D Valore

1.    Seregno 320 punti

2.    Varesina 249

3.    Borgosesia 240

4.    Olginatese 213

5.    Bra 174

6.    Borgaro 172

7.    Gozzano 162

8.    Pro Sesto 155

9.    Derthona 147

10. Oltrepovoghera 137

11. Caronnese 130

12. Como 105

13. Chieri 103

14. Folgore Caratese 100

15. Inveruno 100

16. Casale 87

17. Arconatese 67

18. Varese 67

19. Pavia 57

20. Castellazzo 42

Di seguito il regolamento del progetto Giovani D Valore, come da Comunicato ufficiale:


Il Presidente della Lega Nazionale Dilettanti ed il Consiglio del Dipartimento Interregionale, hanno istituito un progetto che premierà tre società per girone che avranno promosso una vera politica dei giovani nell'ambito dei propri organici, con particolare riferimento a quelli provenienti dal vivaio, incentivando il loro utilizzo nelle gare ufficiali del Campionato di Serie D 2017/2018.

 

Il progetto destinerà la somma di € 450.000,00 messa a disposizione dalla L.N.D., per la costituzione di una serie premi in denaro da destinare in favore di quelle società, che avranno utilizzato un numero maggiore di cd. "giovani", con particolare riferimento a quelli provenienti dal vivaio, che sarà ripartita per tutti i.9 gironi (€ 50.000,00 per ciascun girone).

 

Sarà redatta una graduatoria secondo il Regolamento di seguito indicato, attraverso modalità, parametri e criteri ben precisi ed individuati che determinerà le prime tre società "classificate", alle quali saranno corrisposti i seguenti premi: alla 1a25.000,00, alla 2a15.000,00 e alla 3a 10.000,00.

 

Regolamento

  

1.       Criteri e modalità della graduatoria di merito

 

A) Ai fini del computo generale della classifica saranno prese in considerazione le gare dalla 1^ alla 28^ giornata di campionato evitando in tal modo eventuali possibili speculazioni derivanti da gare tra società senza alcun interesse di classifica; nell’ipotesi di rinuncia durante il Campionato di una squadra, i punteggi conseguiti nelle gare con quest’ultima saranno annullati e verranno considerati a fine del compiuto dei punti le prime 26 gare utili disputate;

 

nell’ipotesi di gironi a 19 e 20 squadre saranno prese in considerazione le gare dalla 1ª alla 32ª in ordine di Campionato.

 

B) In graduatoria saranno conteggiati esclusivamente tutti i calciatori utilizzati dall’inizio di ogni gara nati negli anni 1997, 1998, 1999, 2000, 2001 italiani, comunitari ed extracomunitari, purché tesserati a titolo definitivo o temporaneo da società della LND; non saranno conteggiati i calciatori tesserati a titolo temporaneo da società Professionistiche,

 

C)   Non saranno conteggiati i calciatori che, pur essendo nati negli anni di cui al punto B), siano subentrati nel corso di ogni gara.

 

2.   Redazione della classifica

 

La classifica verrà redatta, nel rispetto dei criteri innanzi indicati, assegnando per ogni società di ciascun girone i seguenti punteggi:

 

2 punti ogni gara per i calciatori classe 1997; 4 punti se il tesserato proviene dal settore giovanile della società che lo utilizza (dovrà pertanto essere in costanza di tesseramento con vincolo annuale e/o pluriennale almeno dal 30.09.2012)

 

5 punti ogni gara per i calciatori classe 1998; 10 punti se il tesserato proviene dal settore giovanile della società che lo utilizza (dovrà pertanto essere in costanza di tesseramento con vincolo annuale e/o pluriennale almeno dal 30.09. 2013)

 

15 punti ogni gara per i calciatori classe 1999; 30 punti se il tesserato proviene dal settore giovanile della società che lo utilizza (dovrà pertanto essere in costanza di tesseramento con vincolo annuale e/o pluriennale almeno dal 30.09. 2014)

 

25 punti ogni gara per i calciatori classe 2000; 50 punti se il tesserato proviene dal settore giovanile della società che lo utilizza (dovrà pertanto essere in costanza di tesseramento con vincolo annuale e/o pluriennale almeno dal 30.09.2015)

 

35 punti ogni gara per i calciatori classe 2001; 70 punti se il tesserato proviene dal settore giovanile della società che lo utilizza (dovrà pertanto essere in costanza di tesseramento con vincolo annuale e/o pluriennale almeno dal 30.09.2016)


 3. Bonus per la classifica 

Alle società che svolgono l'intera l'attività di Settore Giovanile nella stagione sportiva 2017/2018 (allievi, giovanissimi, esordienti, pulcini indipendentemente se trattasi di Campionati Regionali o Provinciali) verrà riconosciuto un bonus, pari al 10%· in più dei punti totalizzati. Per attività di settore giovanile si intende quella svolta con i tesserati con la medesima matricola F.I.G.C. della prima squadra della società e non saranno, pertanto, validi eventuali accordi con società "gemellate" o altre tipologie di collaborazione sportiva.

 

4. Esclusioni dalla graduatoria

 

Non avranno diritto al premio:

 


  1. le società che non parteciperanno al Campionato Nazionale Juniores 2017/2018 (quello regionale per le squadre delle regioni Sicilia e Sardegna) ovvero si ritireranno nel corso del campionato, ovvero rinunceranno a disputare gare ufficiali del Campionato di Serie D, Nazionale Juniores e Coppa Italia Serie D.

     

  2. le società che al termine del Campionato di Serie D 2017/2018 retrocederanno al Campionato di Eccellenza.

     

    Pertanto nell’ipotesi che una o più società di cui ai precedenti punti a) e b), si sia classificata nei primi tre posti della classifica, a seguito della loro esclusione, risulteranno vincitrici del relativo premio le società immediatamente seguenti in graduatoria.

    5. Premi

     

    I tre premi per ciascun girone di € 25.000,00 alla 1a classificata, di € 15.000,00 alla 2a e di € 10.000,00 alla 3a, saranno corrisposti alle società vincitrici entro il mese di settembre 2018, solo dopo che le stesse si saranno regolarmente iscritte al Campionato di Serie D 2018/2019 ed inserite nel relativo organico, ovvero per quelle promosse in Lega Pro dopo che le stesse saranno' regolarmente iscritte al campionato di competenza 2018/2019 ed inserite nel relativo organico.

     

    In caso di parità in graduatoria tra due o più squadre, acquisirà il diritto quella meglio classificata nella Coppa Disciplina nell'ambito del girone di riferimento, secondo le classifiche pubblicate con Comunicato Ufficiale del Dipartimento Interregionale al termine della Stagione Sportiva 2017/2018.

     

    Nell'ipotesi in cui la parità riguarderà squadre classificate al primo ovvero al secondo posto in classifica, la graduatoria sarà compilata secondo i criteri di cui innanzi con lo slittamento delle squadre interessate fino al terzo posto, ultimo utile per conseguire il premio.

     

    Il monitoraggio delle partite, il lavoro di ricognizione, controllo e determinazione dei dati, sarà effettuato dal Dipartimento Interregionale che provvederà a rendere noti i risultati provvisori e far pubblicare le classifiche.




 


NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI
VercelliOggi.it - Network ©
Iscrizione R.O.C. n° 23836 - Data ultimo aggiornamento: 2 ottobre 2014 - Direttore responsabile: Guido Gabotto
Via F. Petrarca 39 - Vercelli - Tel. 0161 502068 - Fax 0161 260982
Mail: info@vercellioggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it