VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Vercelli
Meteo.it
Borsa Italiana
sabato 8 agosto 2020 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it




15/04/2013 - Saluggia e Livorno - Cronaca

BIELLA - Topi d’appartamento tentano di svaligiare un alloggio in via Trento, ma ci pensano i Poliziotti - In manette un saluggese di 20 anni e un minore finisce al Centro di prima accoglienza

J.D.,20 anni, è stato posto in stato di arresto per la flagranza del furto in concorso




BIELLA - Topi d’appartamento tentano di svaligiare un alloggio in via Trento, ma ci pensano i Poliziotti - In manette un saluggese di 20 anni e un minore finisce al Centro di prima accoglienza
La refurtiva: gioielli, banconote

Una pattuglia dell’Upgsp della Questura di Biella è intervenuta, nel corso della notte,  in via Trento per segnalazione di rumori in appartamento. Sul posto gli operatori hanno notato due individui uscire precipitosamente da un’abitazione attraverso il balcone saltando nei giardini sottostanti e dandosi alla fuga tra le siepi. Bloccati e perquisiti dagli agenti operanti, si è ritrovata la refurtiva, gioielli, banconote che in parte era addosso ad uno dei soggetti, mentre il resto era tra le siepi.



L’accesso all’appartamento interessato era avvenuto tramite il predetto balcone con forzatura della finestra.


Dei due malviventi uno è minorenne, nato il 1998 a Torino, domiciliato presso il campo nomadi adiacente l’aeroporto di Torino, ed è stato accompagnato a seguito di flagranza al Centro di prima accoglienza della città natale, mentre il soggetto maggiorenne J.D. ha 20 anni, è nato a Milano e residente a Saluggia (Vercelli). è stato posto in stato di arresto per la flagranza del predetto reato in concorso, e  trattenuto presso le celle di sicurezza della Questura di Biella in attesa dell’udienza di convalida,  poi condannato alla pena di 18 mesi con i benefici di legge.


Il furto in abitazione previsto risulta essere uno dei reati che maggiormente destano preoccupazione e paura alla compagine sociale. Il Questore di Biella esorta i cittadini alla massima collaborazione in quanto un repentino intervento delle Forze dell’Ordine permette spesso un esito positivo delle indagini. Ciò anche nel quadro della c.d. “sicurezza partecipata” intesa anche come coinvolgimento attivo del cittadino che con il suo intervento può rendere più efficace il lavoro delle forze di polizia.

NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI


Vercelli
Oggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020 - Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@vercellioggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it