VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Vercelli
Meteo.it
Borsa Italiana
lunedì 26 ottobre 2020 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it




26/12/2013 - Vercelli Città - Pagine di Fede

BELO POLJE - Natale speciale con i 120 militari della Scalise in missione in Kosovo - Santa Messa in tre lingue e vigilia di beneficienza e solidarietà

Proprio alla vigilia di Natale è stato infatti inaugurato un ambulatorio che i nostri militari hanno donato agli abitanti dell’ enclave serba di Gorazdevac.






BELO POLJE - Natale speciale con i 120 militari della Scalise in missione in Kosovo - Santa Messa in tre lingue e vigilia di beneficienza e solidarietà
I nostri militari inaugurano l’ambulatorio donato alle popolazioni locali

Anche nel periodo natalizio il Contingente italiano in Kosovo prosegue il suo impegno operativo e umanitario, senza per questo rinunciare a celebrare la ricorrenza.

Proprio alla vigilia di Natale è stato infatti inaugurato un ambulatorio che i nostri militari hanno donato agli abitanti dell’ enclave serba di Gorazdevac.

L’ambulatorio, otorino – oftalmico, permetterà agli abitanti di Gorazdevac e dei villaggi limitrofi – di tutte le etnie – di curarsi autonomamente. Questo progetto va ad aggiungersi alla precedente donazione dei miliari italiani di un ambulatorio dentistico che per anni è stato gestito da personale medico miliare affiancato da medici locali.

In questo periodo di festa si sono inoltre intensificate le attività Cimic (cooperazione civile-militare) a favore dei bambini kosovari appartenenti a tutte le etnie e religioni, destinatari di diverse donazioni di giocattoli, materiale didattico e vestiario.

Continuano, inoltre, con la stessa intensità, anche i questi giorni di festa le attività operative del Multi National Battle Group West, unità a guida italiana con sede nella base "Villaggio Italia", in Belo Polje.

Gli uomini e le donne del reggimento artiglieria terrestre “Torino” giornalmente presidiano il monastero di Decane, sito religioso ortodosso molto sensibile per gli equilibri etnici nella regione, e pattugliano in concorso alla polizia kosovara le strade di quest’area dei Balcani per garantire le condizioni di sicurezza ad un paese che, dopo anni di conflitti, è sempre più proteso verso la stabilità.

Un momento di speciale raccoglimento si è verificato la notte della vigilia nella chiesa di San Francesco all’interno della base “Villaggio Italia”.

La “nascita” di Gesù Bambino ha avvicinato in preghiera non solo i militari italiani ma anche colleghi austriaci e sloveni.

La Santa Messa, officiata da Don Umberto Borello, cappellano del contingente italiano, è stata caratterizzata per l’occasione da letture liturgiche in tre lingue differenti.


Vercelli
Oggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020 - Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@vercellioggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it