VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Vercelli
Meteo.it
Borsa Italiana
giovedì 24 settembre 2020 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it




11/11/2013 - Verbano-Cusio-Ossola - Economia

BAVENO - Forum Nord Africa: Incontro a Baveno fra esperti UniCredit e imprenditori per attivare scambi commerciali con Libia, Tunisia e Marocco

Si è svolto oggi, nella sede dell’API di Baveno, un incontro sulle opportunità per l’imprenditoria di attivare investimenti produttivi e scambi commerciali con i mercati africani che si affacciano sul Mediterraneo, con particolare riferimento a Libia, Tunisia, Marocco, Arabia Saudita ed Emirati Arabi Uniti.






BAVENO - Forum Nord Africa: Incontro a Baveno fra esperti UniCredit e imprenditori per attivare scambi commerciali con Libia, Tunisia e Marocco
Durante l’incontro

(p.r.) - Si è svolto oggi, nella sede dell’API di Baveno, un incontro sulle opportunità per l’imprenditoria di attivare investimenti produttivi e scambi commerciali con i mercati africani che si affacciano sul Mediterraneo, con particolare riferimento a Libia, Tunisia, Marocco, Arabia Saudita ed Emirati Arabi Uniti. L’iniziativa – che si svolge nell’ambito delle iniziative di UniCredit International in collaborazione con CBBM Italy (Cross Border Business Management Italy) e API Novara, VCO e Vercelli – è rivolta principalmente agli imprenditori che hanno già un investimento diretto in quest’area del continente africano o comunque vi esportano e sono interessati ad approfondire aspetti legali, fiscali e operativi con qualificati relatori. Nell’occasione è stata siglata la Convenzione denominata “Imprese Italia” al fine di confermare e intensificare anche a livello locale la collaborazione tra Unicredit e l’Associazione delle Piccole e Medie Industrie di Novara, VCO e Vercelli a supporto delle PMI del territorio. Dopo i saluti di Vladimiro Rambaldi, Deputy Regional Manager Nord Ovest di UniCredit e Gianmario Mandrini, Presidente API delle province di Novara, VCO e Vercelli, sono intervenuti Nigel Zanenga, UniCredit Travelling Delegate Tunisia e Marocco, che si è soffermato sul supporto che il Gruppo bancario è in grado di fornire concretamente ai processi di internazionalizzazione delle imprese; Giovanni Giacomazzi, Responsabile dell’Ufficio di Rappresentanza di UniCredit a Tripoli, che dopo aver delineato la complessità del quadro politico ed economico libico ha poi spiegato quante opportunità di investimento vi siano per le imprese italiane in questo territorio; e infine Stella Occhialini Senior Project Manager Roncucci&Partners Group che ha spiegato gli aspetti legali e fiscali degli investimenti esteri. È seguito il dibattito e alcuni incontri one to one fra esperti UniCredit e imprenditori.  “In un contesto economico difficile e complesso come quello attuale – ha sottolineato Vladimiro Rambaldi – solo le aziende che sono riuscite ad allargare i mercati di riferimento hanno effettivamente raggiunto risultati positivi e sono riuscite a rivitalizzare la propria operatività. A fronte di una domanda interna che resta bassa è infatti assolutamente necessario aprirsi ai mercati esteri. Oggi il nostro gruppo bancario ha a disposizione di queste aziende UniCredit International, una linea di servizi appositamente dedicata alla internazionalizzazione delle imprese. Si sviluppa con strumenti concreti per il cliente e fa leva sull’unicità della rete del Gruppo. Siamo infatti presenti in venti Paesi europei e la nostra struttura internazionale è distribuita in circa 50 mercati. A titolo di esempio nell’ultimo anno, grazie al nostro progetto di accompagnamento all’estero, abbiamo registrato attività di export, nel nord ovest, per ben oltre 1.200 aziende nostre clienti  che prima si rivolgevano al solo mercato domestico”. L’internazionalizzazione, l’apertura verso nuovi mercati e in particolare l’Area del Nord Africa – commenta Gianmario Mandrini Presidente API - oggetto del Focus odierno, è di fondamentale importanza e si inserisce nell’ambito delle numerose attività e servizi messi in campo dalla nostra Associazione per supportare le PMI nella sfida globale. I mercati internazionali rappresentano una strategia vincente ma bisogna approcciarsi e agire nel modo giusto, ed è per questo che il Focus di oggi e i servizi export messi in atto da API sono una valida e fondamentale risorsa per le imprese associate.  “A margine dell’incontro ,  Uni Credit e API provinciale –continua Mandrini -  hanno firmato un accordo per rilanciare e a dare piena attuazione sul nostro territorio ad un accordo già sottoscritto tra UniCredit e Confapi nell’ambito della iniziativa “Impresa Italia” per offrire condizioni economiche riservate alle aziende associate API, supportandole sia che si tratti di investimenti, rifinanziamento scorte, temporanea crisi di liquidità, progetti di internazionalizzazione, etc. La firma di questa Convenzione con Unicredit, sul nostro territorio,  è di assoluta importanza - perché si inserisce nell’ambito delle iniziative sottoscritte con tutti gli Istituti di credito per dare sostegno, forza e ossigeno alle PMI nostre associate e in particolare a quelle che più soffrono la crisi di liquidità.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI


Vercelli
Oggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020 - Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@vercellioggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it