VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Vercelli
Meteo.it
Borsa Italiana
sabato 4 luglio 2020 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it



09/04/2012 - Vercelli Città - Cronaca

BATTESIMO IN ACQUA PER LA CHIESA EVANGELICA "Passione per le anime - El poder de Dios" - Al Centro Nuoto di Vercelli una Pasquetta un po’ insolita - Guarda la gallery e il video in home page

Una cosa in fondo normale, se si pensa che lo stesso Gesù fu battezzato – secondo l’usanza del tempo – mediante immersione dell’intera Persona. Le acque della vasca minore della piscina comunale di Vercelli sono per qualche ora assurte a questo così onorevole ruolo: quello di rappresentare le specie esteriori del sacramento del battesimo, l’iniziazione alla vita cristiana





BATTESIMO IN ACQUA PER LA CHIESA EVANGELICA "Passione per le anime - El poder de Dios" - Al Centro Nuoto di Vercelli una Pasquetta un po’ insolita - Guarda la gallery e il video in home page
Un momento del battesimo in acqua, al Centro Nuoto di Vercelli, lunedì 9 aprile 2012

Una Pasquetta forse un po’ insolita, quella di oggi al Centro Nuoto di Vercelli. Tuttavia, una cosa normale, se si pensa che lo stesso Gesù fu battezzato – secondo l’usanza del tempo – mediante immersione dell’intera Persona.



Le acque della vasca minore della piscina comunale di Vercelli sono per qualche ora assurte a questo così onorevole ruolo: quello di rappresentare le specie esteriori del sacramento del battesimo, l’iniziazione alla vita cristiana, l’ammissione alla comunità dei credenti, per i recipiendari della Chiesa evangelica pentecostale “Passione per le anime – Poder de Dios” che si riuniscono e vivono nella nostra città.


Guarda anche: http://www.vercellioggi.it/dett_video_notizie.asp?id=1403


Una comunità che ormai conta una trentina di fedeli, molti di essi di etnia africana o dominicana. Non si vedono. Perché sono uguali a tutti gli altri. Vivono e lavorano normalmente, con le loro famiglie. Ma quattro volte la settimana si ritrovano nella Sede di Corso Prestinari, al civico, 181, per il culto.


E quando bisogna battezzare i nuovi fedeli, allora ecco che torna utile la piscina. Se poi è giorno di chiusura al pubblico e il clima è invitante, come oggi, allora l’occasione è propizia anche per il pic nic, un must nel giorno di Pasquetta.


Oggi sono arrivati al Centro Nuoto anche graditi ospiti da Alessandria (rappresentata dai Pastori Nilo Cabera e Jully Batal, entrambi di origine equadorena), forse perché le piscine mandrogne non possono assecondare, così bisogna andare in trasferta.


Conosciamo questi nostri concittadini ormai da tre anni, da quando i primi battesimi si ricevettero alla Piscina scolastica di Via Prati (guarda anche:


http://www.vercellioggi.it/dett_news.asp?id=14485


http://www.vercellioggi.it/dett_news.asp?id=14563 ).


Oggi la Chiesa Deeper Life era rappresentata da un illustre invitato, il Pastore Soussou Ananou Anthony.


Ci invitano a passare con loro questa giornata. Ci fa piacere. Si capisce che il gesto viene dal cuore. Meritano di essere conosciuti di più.


Intanto per dare doverosamente conti di un atteggiamento davvero e sinceramente aperto verso la città dove vivono e lavorano. Il rituale che seguono prevede espressamente un momento di benedizione e augurale per Vercelli. Grazie, ne abbiamo bisogno.


Poi ascoltiamo la loro omiletica, efficace e semplice, tuttavia mai banale nè scontata. Si sente che hanno una frequentazione non episodica con la Sacra Scrittura.


Arrivano attorno alle 9 di mattina e preparano tutto, perché la liturgia non sarà breve. C’è quella della Parola, prima di passare al battesimo dei sei nuovi fedeli.


Tutti adulti, perché qui usa così. Il battesimo è una scelta cui si perviene dopo un percorso di fede vissuto nella giovane comunità.


Oggi, nell’ambito della grande famiglia pentecostale, è la chiesa “Passione per le anime – El poder de Dios” a procedere al rito.


Il mondo protestante è suddiviso in tante confessioni e quella che oggi celebra il battesimo è stata portata a Vercelli da una giovane donna della Repubblica Dominicana, la Signora Betania Sanchez, 38 anni e tre figli, con un’escursione da 22 a 7 anni. La prima è già diplomata ad indirizzo turistico.


Lavora in una impresa di pulizie ed è diventata Pastore della comunità vercellese.


Insomma, pare che la sua specialità sia fare in modo straordinario le cose ordinarie e riesce anche ad essere un ministro del culto dall’eloquenza davvero avvincente: è un piacere stare ad ascoltarla.


Sminuzza concetti complessi in pillole alla portata anche delle persone semplici.


Un dono, certo, ma è uno di quei doni che restano se uno legge e rilegge la Parola di Dio, i Maestri della fede. E se ha buoni maestri. Come per i talenti di evangelica memoria: non basta riceverli, bisogna metterli a frutto. Insomma, è un dono che per essere valorizzato deve essere coltivato con fatica e impegno. E come riesca a farlo a questi livelli una donna che deve pensare a tre figli, alla casa e al lavoro, ecco questo è un mistero che ci lascia sempre non solo ammirati, ma anche un po’ – come dire – alle prese con qualche confronto con noi stessi dal quale – se mai il nostro io avesse avuto qualche ambizioncella – si esce un po’ ridimensionati.


Il suo vice è un artigiano italianissimo, Francesco Ruocco, anche lui con moglie e figli. Persone normalissime, che vivono una fede autentica. Alla giornata di oggi partecipano intere famiglie con bambini al seguito. Sembra di essere all’Oratorio. E di sicuro – al di là di come uno la pensi – Dio non può che essere contento di tutto questo.


Forse può sembrare strano che il Pastore di una Chiesa lavori. Problemi che si posero a suo tempo, nella Chiesa cattolica, anche i preti operai. Ora mancano sia i preti, sia il lavoro e forse anche per questo di queste cose non se ne parla più.


Ma a conciliare il lavoro manuale e persino umile con le responsabilità pastorali riuscì egregiamente, a Tiatira, nella Ditta di una certa Signora Lidia, che trattava tinture di porpora, un colto, pensoso e ormai non più giovane seguace di Gesù. E che seguace: era nientemeno che San Paolo.


Oggi sono qui al Centro Nuoto di Vercelli recipiendari di quattro nazionalità e tre Continenti. Vengono dalla Repubblica Dominicana, da San Salvador, dall’ Africa e dall’ Italia: Alessandria e Vercelli.


Betania è arrivata in Italia il 16 dicembre 1996 ed a quel tempo aderiva, come tanti suoi connazionali, ad un’altra Confessione pentecostale, che tuttavia la lasciava un po’ perplessa: si rivolgeva prevalentemente alla sua etnia. E la cosa le stava un po’ stretta. Lei ha sempre preferito annunciare la Parola di Dio a tutti. Così ha trovato più aderente a questa sua vocazione la Chiesa “El Poder de Dios” e dal 2009 ha costituito la Comunità vercellese, che sta crescendo. L’11 agosto i battesimi si terranno nel torrente Elvo, ma a dicembre di nuovo in piscina, promesso.


Vissuto in età adulta, il rito suscita una emozione difficilmente contenibile, come si legge sui volti dei protagonisti e nei loro occhi, che non rimangono asciutti e non solo per il bagno.


Dopo il battesimo – si sono fatte quasi le due – è l’ora del pranzo. Sulla terrazza del bar della piscina ha il via libera un tradizionalissimo pic nic di Pasquetta, cui partecipano tutti volentieri: le emozioni hanno sempre messo appetito.


Poi i ragazzi si danno alla musica. Hanno portato l’occorrente per il karaoke, oltre alla batteria. Non è che abbiamo potuto ascoltare qualche nuovo Tullio de Piscopo, ma tutto si può tranquillamente ascrivere ad maiorem Dei gloriam.

Vercelli, i neo battezzati con i Pastori
Vercelli, i neo battezzati con i Pastori
Da sinistra, i Pastori Nilo Cabera e Jully Batal di Alessandria - Betania Sanchez e Sossou Ananonu Anthony di Vercelli
Da sinistra, i Pastori Nilo Cabera e Jully Batal di Alessandria - Betania Sanchez e Sossou Ananonu Anthony di Vercelli
Si consegnano gli attestati di battesimo - Centro Nuoto Vercelli, 9 aprile 2012
Si consegnano gli attestati di battesimo - Centro Nuoto Vercelli, 9 aprile 2012


Vercelli
Oggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020 - Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@vercellioggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it