VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Vercelli
Meteo.it
Borsa Italiana
15 Novembre 2019 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it




20/06/2009 - Saluggia e Livorno - Cronaca

AVEVA FATTO UNA SERRA PER LA MARIJUANA NEL GUARDAROBA - Incredibile scoperta dei Carabinieri - Minorenne di Cigliano asseconda male una vera e propria vocazione per le colture protette






AVEVA FATTO UNA SERRA PER LA MARIJUANA NEL GUARDAROBA - Incredibile scoperta dei Carabinieri - Minorenne di Cigliano asseconda male una vera e propria vocazione per le colture protette
I Carabinieri hanno trovato così l’armadio del giovane

Nel corso della settimana i Carabinieri della Stazione di Cigliano hanno deferito alla Procura dei minori di Torino un diciassettenne per coltivazione di sostanze stupefacenti e resistenza a Pubblico Ufficiale.



Il minore era stato fermato per un controllo nell’area di servizio autostradale di Cigliano. Nell’occasione il ragazzo, in compagnia di una sua coetanea, si era dimostrato particolarmente nervoso ed aveva fatto le sue forti rimostranze ai militari, appellandoli con epiteti poco lusinghieri, cercando anche di opporsi con la forza. Scampato all’arresto solo in virtù dell’età. Lo stato di particolare agitazione del giovane ha però insospettito i militi, hanno proceduto ad un controllo dell’auto, esteso poi alla sua camera nell’appartamento dove abita con i genitori. Una buona famiglia, senza problemi pregressi con la Giustizia.


In casa il ragazzo aveva creato una serra con un’inventiva ed una sapienza tecnica da autentico esperto.


All’interno dell’armadio dove anche la madre era sicura che il ragazzo riponesse solo i suoi abiti, aveva installato una piccola serra con tutti i crismi. Su un’asse di legno aveva posizionato dei piccoli vasi con argilla espansa all’interno; sotto questi vasi, una piccola vasca con dell’acqua che veniva riscaldata da una resistenza, in modo che si creasse l’umidità ed il calore ottimale per la crescita delle piantine. Sopra i vasi passava un neon che illuminava a cicli prestabiliti le piante, in modo che non mancasse la luce. Per concludere, aveva dotato il sistema di un ossigenatore e di un indicatore di temperatura ed umidità. Si era infine procurato vari tipi di concimi e fertilizzanti per alimentare le piantine le quali, una volta germogliate, venivano trasferite sul balconcino della stanza in vasi appositi.


Il minore è stato per questo segnalato alla Procura competente ed il materiale (serra, prodotti concimanti, vasi con le piante ecc.) posto sotto sequestro. Evitati per via dell’età provvedimenti restrittivi, è stato affidato ai genitori, fino a quel momento ignari delle abitudini del ragazzo.


 

NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI


Vercelli
Oggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020 - Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@vercellioggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it