VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Vercelli
Meteo.it
Borsa Italiana
19 Novembre 2019 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it




11/02/2009 - Bassa Vercellese - Cronaca

AUTOSTRADA TORINO-MILANO, INAUGURATO IL NUOVO TRATTO DI 20 KM TRA SANTHIA’ E GREGGIO - I lavori hanno richiesto un investimento di 131 milioni di euro






AUTOSTRADA TORINO-MILANO, INAUGURATO IL NUOVO TRATTO DI 20 KM TRA SANTHIA’ E GREGGIO - I lavori hanno richiesto un investimento di 131 milioni di euro
Una immagine del tracciato

A poco più di un anno dall'apertura al traffico del primo tratto
ammodernato dell'autostrada A4 Torino-Milano (da Settimo Torinese a
Santhià, della lunghezza di 50 km) – avvenuta nel gennaio 2008 – si è
tenuta ieri mattina la cerimonia di inaugurazione di un ulteriore
nuovo tratto, quello da Santhià a Greggio lungo circa 20 km.
All'evento, sviluppatosi all'interno di una gigantesca tenso-struttura
posta nello spiazzale dell'area di servizio di Villarboit, hanno
partecipato, tra gli altri, il Presidente dell'Anas (Azienda Nazionale
Atonoma delle Strade) Pietro Ciucci, il Presidente di Satap (Società
Autostrada Torino-Alessandra-Picenza) Agostino Spoglianti,
l'Amministratore Delegato Satap Gianni Luciani, l'assessore a
Viabilità e Trasporti della Regione Piemonte Daniele Borioli ,
l'assessore ai Trasporti della Regione Lombardia Raffaele Cattaneo e
l'arcivescovo di Vercelli Monsignor Enrico Masseroni.
Il tratto oggi inaugurato è stato realizzato per buona parte fuori dal
tracciato preesistente ed ha fra le sue opere principali, un ponte in
cinque campate per una lunghezza complessiva di 317 metri, il viadotto
di scavalco della linea ferroviaria Santhià-Arona e della Strada
Regionale 230 Biella-Vercelli, il ponte sul torrente Cervo e quello
sul torrente Rovasenda.
Gli interventi progettati hanno dovuto tener conto non solo della
presenza della linea ferrata ma anche di una particolare complessità
operativa derivante dalla volontà di non interrompere mai il traffico
veicolare sull'autostrada.
I lavori su questo lotto hanno richiesto un investimento complessivo
di circa 131milioni di euro: «Mettiamo a disposizione del nord del
Paese – ha sottolineato il presidente Ciucci – un ulteriore tratto di
un'autostrada completamente nuova, con caratteristiche di sicurezza e
comfort di eccellenza. L'ammodernamento della Torino-Milano è una
necessità, addirittura un'urgenza, e questo sia a causa della vetustà
del tratto (inaugurato nel 1932, ndr), sia per la crescita dei flussi
di traffico, soprattutto di quello pesante, passati dai circa 700mila
passaggi/anno dei primi anni agli attuali 35milioni di veicoli».
Per seguire l'evoluzione dei lavori, nel giugno 2006, è stato
istituito l'Osservatorio sulla Torino-Milano, voluto e diretto dalla
Regione Piemonte e al quale partecipano (oltre all'Anas) prefetture,
province, Polstrada, Tav e Satap. «Si tratta – ha detto Ciucci – di
una cabina di regia che ha tra i principali obiettivi la verifica dei
cronoprogrammi dei lavori, il monitoraggio dell'incidentalità e della
fluidità del traffico, e la realizzazione di piani di comunicazione
per fornire informazioni sull'andamento dei lavori al''utenza, agli
enti e agli organi di stampa. E' un'esperienza utile, che potrà essere
riprodotta anche per il tratto lombardo e noi fin da ora diamo al
presidente Formigoni la nostra disponibilità alla creazione di un
analogo osservatorio in Lombardia, per i lavori del tratto
Novara-Milano».
s.f.

Altre immagini dell’inaugurazione
Altre immagini dell’inaugurazione
Altre immagini dell’inaugurazione
Altre immagini dell’inaugurazione
Altre immagini dell’inaugurazione
Altre immagini dell’inaugurazione
Altre immagini dell’inaugurazione
Altre immagini dell’inaugurazione
Altre immagini dell’inaugurazione
Altre immagini dell’inaugurazione
Altre immagini dell’inaugurazione
Altre immagini dell’inaugurazione
Altre immagini dell’inaugurazione
Altre immagini dell’inaugurazione
Altre immagini dell’inaugurazione
Altre immagini dell’inaugurazione
Altre immagini dell’inaugurazione
Altre immagini dell’inaugurazione
Altre immagini dell’inaugurazione
Altre immagini dell’inaugurazione


Vercelli
Oggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020 - Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@vercellioggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it