VercelliOggi.it
Il primo quotidiano on line della provincia di Vercelli
Meteo.it
Borsa Italiana
17 December 2017 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it




Dettaglio News
04/10/2017 - Santhiatese e Cavaglià - Società e Costume

ASSOCIAZIONE DI COMUNI “SLOWLAND PIEMONTE”- A Viverone per imparare a “mappare il territorio”

La comunità di Open Street Map, l'alternativa wiki e libera a Google Maps con i partecipanti all’evento di domenica 1 ottobre



ASSOCIAZIONE DI COMUNI “SLOWLAND PIEMONTE”- A Viverone per imparare a “mappare il territorio”

Esistono al mondo attività ed eventi ad esse collegati poco conosciuti eppure di grande interesse e rilevanza. Come il “mapping party” che si è svolto domenica 1 ottobre a Viverone, dove una quarantina di persone di ogni età e provenienza si è ritrovata in un clima conviviale per imparare a “mappare” sul campo una porzione di territorio. E' la “comunità” di Open Street Map, l'alternativa wiki e libera a Google Maps, una comunità a cui tutti possono accedere per concorrere a incrementare un sistema cartografico mondiale imponente e ricchissimo di dati. L’evento, organizzato da Andrea Musuruane e Marco Brandolini di Wikimedia Italia, con la partecipazione di Alessandro Palmas, Project Manager OpenStreetMap per Wikimedia Italia, si è svolto in collaborazione con il BiLUG Biella Linux User Group, l'IvLUG Ivrea Linux User Group, lo ZAC! Hackers' Café di Ivrea, la Compagnia dell’Armanac di Santhià e con il patrocinio e supporto del Comune di Viverone che ha messo a disposizione i locali della biblioteca, nonché della neonata Associazione di comuni  Slowland Piemonte. In sostanza cosa hanno fatto i partecipanti? Dopo un briefing di introduzione tenutosi in biblioteca, divisi in cinque gruppi, ognuno seguito da un esperto, si sono sguinzagliati in parte per le vie di Viverone e in parte lungo i sentieri intorno al lago di Bertignano. Tutti con il gps attivo su apposito dispositivo o anche solo su smartphone, con l'ausilio di app quali Osm Tracker e OsmAnd, hanno cominciato a tracciare il cammino fatto, prendendo al contempo nota delle particolarità del percorso utili al potenziale viaggiatore da inserire in mappa: attraversamenti pedonali, edifici storici, fontanelle, parcheggi, servizi di pubblica utilità, sentieri non ancora tracciati e così via. Al termine dell'escursione, dopo un momento conviviale per rifocillarsi, i gruppi si sono ritrovati in biblioteca per inserire i nuovi dati rilevati nella cartografia di Open Street Map e quindi, dal 1° ottobre, la cartografia di Viverone si è arricchita di nuove preziose informazioni utili ai turisti e ai camminatori. E i partecipanti se ne sono tornati a casa soddisfatti e desiderosi di prender parte anche in futuro ad eventi analoghi che si svolgeranno sul nostro territorio, quello di Slowland Piemonte in particolare, con la speranza di allargare sempre più la cerchia degli appassionati. A questo proposito, chi desiderasse informazioni più precise al riguardo può scrivere una email a mappingviverone@gmail.com. A conclusione occorre aggiungere che il lavoro dei mappatori volontari non è utile solo per scopi turistici. Infatti, chi produce mappe commerciali tende ovviamente ad aggiornare con maggior frequenza i luoghi più popolati, come le città e i loro hinterland. In questo campo OSM può fare la differenza. La preziosa collaborazione dei volontari  diventa particolarmente rilevante sia per le aree meno popolate, ma egualmente interessanti, come i nostri piccoli borghi, ma anche per quei territori marginali di Africa, Asia, Sud America, dove vi sia necessità per le organizzazioni umanitarie di disporre di dati al fine di portare aiuti, come nel caso di terremoti o carestie. I volontari di OSM spesso si sono attivati ad hoc e con l'ausilio di immagini satellitari, sono riusciti a rendere disponibili mappe di porzioni di mondo ancora poco conosciute.

Il Preside

Luigi Zai

 

 

 

NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI
VercelliOggi.it - Network ©
Iscrizione R.O.C. n° 23836 - Data ultimo aggiornamento: 2 ottobre 2014 - Direttore responsabile: Guido Gabotto
Via F. Petrarca 39 - Vercelli - Tel. 0161 502068 - Fax 0161 260982
Mail: info@vercellioggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it