VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Vercelli
Meteo.it
Borsa Italiana
sabato 30 maggio 2020 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it




16/04/2016 - Vercelli Città - Mondi Vitali

APERTURA ANGOLARE - Oggi al Piola la partita dell'anno - Contro una Salernitana da play off bisogna mettercela tutta - Prima della gara si presenta il Club "Amedeo Rosa"

gara, che sarà arbitrata da La Penna, appunto di Roma



APERTURA ANGOLARE - Oggi al Piola la partita dell'anno - Contro una Salernitana da play off bisogna mettercela tutta - Prima della gara si presenta il Club "Amedeo Rosa"
La Penna

( enrico de maria ) - Ci sono svariati motivi per considerare il match odierno al  “Piola” fra la Pro e la Salernitana "la partita dell’anno”.

Innanzitutto perché, dopo aver  assestato un colpo esiziale al Livorno e avere invece fallito i montanti o ganci decisivi al Modena e al Como, la squadra d Foscarini ha la possibilità di staccare definitivamente un’altra avversaria diretta nella bagarre per la salvezza: pur avendo vinto sabato scorso contro il Latina, la formazione di Leonardo Menichini è staccata di quattro lunghezze dai bianchi e spingerla a meno sette con le restanti sei gare da disputare sarebbe importante. Un’altra ragione, tra il sentimentale e l’allarme rosso, è rappresentata dal ritorno al “Piola” del brasiliano Ronaldo, l’indimenticato protagonista della stagione scorsa, forse il giocatore più talentuoso ammirato a Vercelli dai tempi di Bruno Rossi. Non solo i tifosi della Pro ricordano la sua punizione “ai confini della realtà” contro il Crotone che ci valse nove decimi di salvezza, ma non è un mistero che tutti ne abbiamo agognato il ritorno nell’ultimo calcio mercato dalla serie A (giocava, ma assai poco, nell’Empoli): Ronaldo è stato di nuovo dirottato serie B, ma, purtroppo, non a Vercelli. Oggi lo vedremo in campo da avversario e speriamo che non sfoggi il suo pomeriggio migliore, perché, in tal caso, sarebbe difficile controllarlo.

La Salernitata che si giocherà, presumibilmente alla morte, le ultime chances di salvezza a Vercelli, non è però soltanto Ronaldo. In settimana, pretendendo dai suoi giocatori la massima concentrazione possibile, Massimo Secondo ha osservato che l’organico dei campani è addirittura da playoff. Come dargli torto? Basti pensare alla pericolosità delle due punte, Coda e Donnarumma, per rendersene conto.

E’ chiaro che la mediocre Pro vista arrancare nel secondo tempo di Como non potrebbe farcela contro la Salernitana capace di rimontare, sabato scorso, il doppio vantaggio del Latina e di vincere addirittura nel finale pur con un rigore contestatissimo messo a segno appunto da Coda. Il generoso penalty a favore degli uomini di Menichini ha portato ad una reazione francamente esagerata del Latina che, con un comunicato, ha scritto papale papale che la Salernitana godrebbe di vantaggi arbitrali essendo la seconda società del presidente della Lazio Lotito. Il rigore di sabato è stato un errore macroscopico, ma da qui a individuare oscuri maneggi  pro Lotito della classe arbitrale, ne passa. Eppure la sindrome dietrologica ha condotto a cattivi pensieri anche alcuni tifosi della Pro i quali, avendo appreso che l’arbitro di oggi sarà di Roma,si stanno domandando preoccupati se sia un tifoso della Lazio. Si tratta di mere assurdità.

Più che all’arbitro, la Pro si deve concentrare sulla gara, una classica partita da sei punti, non da tre. Foscarini sarà probabilmente in grado di recuperare Coly e Mammarella fin dal primo minuto e dovrebbe essere della partita anche Castiglia. Out ancora Bani e Rossi, è fuori causa pure Emmanuello.  Sospendendo il 3-5-2 , che sembrava ormai inamovibile, Foscarini potrebbe tornare al 4-4-2, avanzando Budel a centrocampo e schierando Coly e Legati centrali con Germano a destra e Mammarella a sinistra a completare la difesa. Davanti, Malonga potrebbe dialogare con Marchi, e non è escluso il ricorso a Mustacchio, impiegato come esterno destro di centrocampo.

La Pro deve assolutamente cercare la vittoria, portando cinque gare consecutive la sua striscia utile. Pur delusissimo dalla prestazione dei suoi giocatori, Secondo ha osservato che mai prima d’ora la Pro era riuscita a ottenere quattro risultati utili di fila in B, ai arrivasse al quinto, possibilmente con un successo pieno, sarebbe un bel colpo.

Prima della gara, che sarà arbitrata da La Penna, appunto di Roma, doppio intrattenimento: alle 14, in alcune aree kids che saranno allestite il alcuni ounti strategici dello stadio, ci sarà alle 14,45 sfilata di un gruppo scout per le celebrazioni di cent’anni di scoutismo nella nostra città:  i giocatori entreranno quindi in campo accompagnati da venti piccoli scout.

Infine, nell’intervallo, consegna di una targa con quadro all’ex  capitano Scaglia, a cura del neonato club intitolato Amedeo Rosa, super tifoso della Pro scomparso prematuramente.

 

 

VercelliOggi. it è e sarà sempre gratuito.
Per effettuare una donazione clicca: http://www. vercellioggi. it/donazioni. asp
Commenta la notizia su https://www. facebook. com/groups/vercellioggi  
Per leggere e commentare 
anche le principali notizie del Piemonte: https://www.facebook.com/VercelliOggiit-1085953941428506/?fref=ts

 

 

NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI


Vercelli
Oggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020 - Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@vercellioggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it