VercelliOggi.it
Il primo quotidiano on line della provincia di Vercelli
Meteo.it
Borsa Italiana
20 November 2017 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it




Dettaglio News
03/09/2017 - Vercelli Città - Mondi Vitali

APERTURA ANGOLARE - La rubrica sulla Pro di Enrico De Maria - Oggi i Leoni senza Bianchi, ma...la Terra rimane sempre lì - Il terreno di gioco e la maglia anche

Stasera trasfeita ad Ascoli- calcio d’inizio alle 20,30, agli ordini del signor Giuia di Pisa



APERTURA ANGOLARE - La rubrica sulla Pro di Enrico De Maria - Oggi i Leoni senza Bianchi, ma...la Terra rimane sempre lì - Il terreno di gioco e la maglia anche
Arbitro Giua di Pisa


( edm ) - La settimana di passione è finita.

 

Bianchi, pur adorato dai tifosi (me compreso) si è accommiatato e sarebbe quindi opportuno piantarla con  le geremiadi per la sua (e soltanto sua) scelta, ricordando che, dalla Pro, se ne erano andati, in passato, fior di campioni come Viri Rosetta e Silvio Piola, senza che la società sia sparita. Per usare una citazione colta (dall’Eccelsiaste, nella Bibbia), una generazione va e l’altra viene, ma la terra rimane sempre lì.

 

Dunque salutato Bianchi, in settimana sono arrivati il centravanti montenegrino Filip Raičević dal Bari,  il centrocampista Michele Rocca , che lo scorso campionato è stato titolare nel Latina, dalla Sampdoria,  il giovane talento argentino Franco Vivas (esterno d’attacco) e il portiere Richard Marcone, che lo scorso torneo ha militato nell’Alto Adige (vecchia conoscenza della Pro) in Lega Pro. Ma soprattutto, e la notizia non può che farci piacere, è rimasto l’albanese Vajushi, giocatore di grande talento a Vercelli ancora inespresso a causa dei reputi infortuni della stagione passata.

I nuovi ingaggi riusciranno a incidere? E’ la speranza di tutti. Commentando la sconfitta con il Frosinone nell’esordio al Piola,  avevamo scritto che, ben difficilmente senza un rinforzo in attacco e uno a centrocampo, la Pro avrebbe fatto strada. Erano due acquisti già programmati e, alla fine, sono arivati.

 

Stasera, nella trasfeita ad Ascoli (calcio d’inizio alle 20,30, agli ordini del signor Giua di Pisa), ben difficilmente li vedremo in azione perché entrambi devono ancora inserirsi adeguatamente negli schermi predisposti da Grassadonia, ma, sulla carta, Rocca e Raičević sono di sicuro affidamento. Il primo è un collaudato giocatore di categoria, avendo disputato gli ultimi due tornei in serie B, prima nel Lanciano poi appunto nel Latina; per quanto riguarda il secondo, due stagioni fa, nel Vicenza, era un iradiddio: segnalatosi a suon di gol, figurava nei piani sia della Juve sia del Napoli. Poi, la cessione al Bari e un periodo di appannamento, non però per i tifosi pugliesi che, al di là del fattore realizzativo (del tutto deficitario) hanno imparato ad apprezzare del centravanti montenegrino le debordanti qualità agonistiche.

 

Raičević arriva a Vercelli per rilanciarsi anche come bomber.

 

Oggi però, ripetiamo, Grassadonia preferisce affidarsi, almeno inizialmente, al duo d’attacco Polidori-Rovini nel 3-5-2 predisposto  per avere ragione dell’Ascoli di Enzo Maresca. I bianconeri vorranno subito rifarsi della sconfitta, pur onorevole, rimediata a Cittadella e quindi non sono per nulla un avversario abbordabile: attenzione al carattere di Addae e al talento di Buzzegoli. La Pro riconferma la difesa che non aveva affatto sfigurato con il Frosinone e, per quanto riguarda il centrocampo, Grassadonia torna a reinserirvi Firenze con Berra e Mammarella esterni, ad appoggiare Vives e Germano. Non sono esclusi scampoli di gioco per  Raičević.

 

E’ assolutamente indispensabile fare punti al “Del Duca”, anche se noi continuiamo a ripetere che il giduzio sulla squadra potrà essere espresso non prima di cinque-sei giornate.  Tutto ciò al netto di gufi e detrattori.

 

 

 

NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI
VercelliOggi.it - Network ©
Iscrizione R.O.C. n° 23836 - Data ultimo aggiornamento: 2 ottobre 2014 - Direttore responsabile: Guido Gabotto
Via F. Petrarca 39 - Vercelli - Tel. 0161 502068 - Fax 0161 260982
Mail: info@vercellioggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it