VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Vercelli
Meteo.it
Borsa Italiana
23 October 2019 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it




24/03/2018 - Vercelli Città - Mondi Vitali

APERTURA ANGOLARE - La rubrica sulla Pro di Enrico De Maria - Arriva l'Avellino: impresa non proibitiva, ma gli 11 di Grassadonia faticano ancora troppo ad andare in gol

La Pro sa di avere assolutamente bisogno di uno stadio “caldo” per sostenere la squadra in un’impresa da centrare a tutti i costi.



APERTURA ANGOLARE - La rubrica sulla Pro di Enrico De Maria - Arriva l'Avellino: impresa non proibitiva, ma gli 11 di Grassadonia faticano ancora troppo ad andare in gol
Arbitro Di Martino

( edm ) - Fermata a Carpi, dopo sette risultati utili consecutivi, da due topiche colossali del difensore Konate, ma anche da una pessima prestazione collettiva nel primo tempo, la Pro è chiamata domenica, al “Piola”, all’ennesima partita della “vita” (e c’è da domandarsi quante vite una squadra abbia secondo l’immaginifico vocabolario calcistico).

 

Arriva l’Avellino di “Monzon” Novellino, indimenticabile fantasista di un MIlan scudettato, e sarà assolutamente necessario rispedirlo nel Partenio con le pive nel sacco.

 

Impresa non proibitiva, ma difficile per una Pro che fatica dannatamente ad andare in gol con le sue punte: parliamoci chiaro, grazie al modulo di gioco di Grassadonia, le due punte fanno spazi in cui si infilano, da dietro, i centrocampisti e, sinora, Castiglia ha ad esempio fatto il suo dovere di realizzatore.

 

Tuttavia non è pensabile che le punte, Morra a parte (che almeno qualche pallone, e anche importante, lo ha messo nel sacco), non trovino quasi mai, o mai la porta, stanche o non stanche che siano per le consegne tecnico-tattiche del mister.

 

Se Raicevic e Reginaldo non vanno in gol, scarsa lucidità sotto rete a parte per il discorso appena fatto, la responsabilità va comunque condivisa anche con il centrocampo che lesina nei rifornimenti.

 

A Carpi, anche per le assenze forzate di Ghiglione e di Vives, il centrocampo del primo tempo era francamente imbarazzante, e noi continuiamo a domandarci perché non vi possa trovare spazio - almeno per vederlo una volta all’opera, visto che l’abbiamo ingaggiato - il giovane talento Ivan, che vivaddio non sarà poi così scarso visto che vanta ventun apparizioni in serie A nella Sampdoria.

 

Contro l’Avellino, nel tentativo di spronare anche i tifosi più tiepidi, la società ha lanciato una promozione generosa: ingresso gratuito sia nella curva Ovest che nella gradinata Nord, quella di fronte alle tribune.

 

La Pro sa di avere assolutamente bisogno di uno stadio “caldo” per sostenere la squadra in un’impresa da centrare a tutti i costi.

 

Sarebbe delittuoso non sfruttare la chance e poi, aggiungiamo, non affollare il “Piola” anche nelle altre sei sfide casalinghe che ancora ci aspettano: con Perugia (recupero del 3 aprile), Novara (cinque giorni dopo), Pescara, Parma, Venezia e Ternana).

 

Essendo Grassadonia un allenatore imprevedibile, non giureremmo che sarà così, ma la Pro dovrebbe presentarsi con Pigliacelli tra i pali, difesa a tre con Berra (ma non escluderemmo Alcibiade), Gozzi e Bergamelli. A centrocampo, Vives con Germano e Castiglia ed il rientrante Ghiglione e Mammarella esterni. Davanti, chissà? Reginaldo e Morra, probabilmente, ma come si potrebbe rinunciare a Kanoute?

 

E se Rovini fosse pronto?

 

Staremo a vedere

 

Si gioca alle 15 agli ordini del signor Di Martino di Teramo.

 

NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI


Vercelli
Oggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020 - Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@vercellioggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it