VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Vercelli
Meteo.it
Borsa Italiana
15 Novembre 2019 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it




27/01/2018 - Vercelli Città - Mondi Vitali

APERTURA ANGOLARE - La rubrica sulla Pro di Enrico De Maria - Al Piola contro l'Ascoli, una squadra in costruzione - Secondo: gara fondamentale

In corso di costruzione, come un cantiere edile, la nuova Pro che sta uscendo assai mutata dal mercato di riparazione (tuttora in corso)





APERTURA ANGOLARE - La rubrica sulla Pro di Enrico De Maria - Al Piola contro l'Ascoli, una squadra in costruzione - Secondo: gara fondamentale
Arbitro Ghersini di Genova

( edm ) -  In corso di costruzione, come un cantiere edile, la nuova Pro che sta uscendo assai mutata dal mercato di riparazione (tuttora in corso)  affronta oggi un match che lo stesso presidente Secondo considera di importanza fondamentale: quello interno con l’Ascoli.

 

I bianconeri di Serse Cosmi hanno due soli punti di vantaggio sulla Pro che, mestamente ultima, superandoli, potrebbe scavalcarli in classifica.

Dal punto di vista sostanziale, la già complicata vittoria odierna sarebbe solo un primo, pur importante passo, verso una salvezza problematica, anche se non ancora impossibile, ma sotto il profilo psicologico peserebbe tanto oro quanto ne può custodire Fort Knox.

 

Il calciomercato di queste ultime settimane ha portato in dono a Serse Cosmi due attaccanti di assoluto valore come Ganz e Monachello, cui oggi la Pro opporrà, al centro della difesa, a sua volta, due neo acquisti: Gozzi e Alcibiade.

 

Per inciso, Ganz e Monachello avevano appena rifiutato la Pro Vercelli. Nelle ultime ore la società di Secondo ha messo a segno altri due colpi: mentre scriviamo si stanno infatti perfezionando gli ingaggi delle punte Kanoute (senegalese di 22 anni) e Reginaldo (brasiliano di 34) che però, ovviamente, non potranno essere a disposizione fin da subito di Grassadonia.

 

Sarò dunque problematico andare in gol, visto i che gli attaccanti attuali in rosa, pur generosissimi, non sono quel che si dice “prolifici”; eppure, costi quel che costi la squadra deve trovare assolutamente la vittoria. Secondo ha detto, nella conferenza stampa del signorile “mea culpa” per l’esonero di Grassadonia (ora richiamato al posto di Atzori), che la Pro deve conquistare almeno 7 punti nelle prossime quattro gare, di cui le due casalinghe con Ascoli, appunto, e Brescia sembrano alla portata di bianchi.

 

Certo, come abbiamo premesso, questa Pro è un cantiere aperto, sul quale Grassadonia non ha ancora potuto mettere mano, se non marginalmente, ma per giunta è un cantiere che sta incominciando a perdere anche pezzi: il croato Bertosa, neo acquisto, ha riportato purtroppo, una lesione di primo grado al bicipite femorale della gamba sinistra, e, a centrocampo, ci sono problemi anche per lo slovacco Ivan (vero talento del centrocampo) e per Altobelli non convocato. 

 

Grassadonia ci ha abituati a colpi di scena dell’ultimo istante, ma viste le tante indisponibilità odierne (ad esempio in difesa Jidayi e Bergamelli stanno recuperando, ma non sono ancora appieno disponibili e Konatè  squalificato)   si può azzardare questa formazione: Pigliacelli in porta, difensori centrali appunto i due nuovi Gozzi e Alcibiade, con Mammarella sulla fascia sinistra e ballottaggio Berra-Ghiglione dall’altra parte.

 

A centrocampo, faro-Vives con Castiglia e Germano e, davanti, Morra e Bifulco a innescare Raicevic. E che la Provvidenza ci assista.

 

Fischio d’inizio alle 15, agli ordini di Ghersini di Genova.

 

NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI


Vercelli
Oggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020 - Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@vercellioggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it