VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Vercelli
Meteo.it
Borsa Italiana
23 October 2019 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it




06/09/2015 - Vercelli Città - Mondi Vitali

APERTURA ANGOLARE - La nuova rubrica di Enrico Demaria per VercelliOggi.it - Pro Vercelli - Virtus Lanciano 2 - 1: comincia bene per noi la nuova stagione calcistica

Guidata da un magnifico Fausto Rossi, la Pro è partita bene nel suo terzo campionato di serie B dopo il Grande Ritorno, mettendo sotto la Virtus Lanciano con un gol pazzesco del neo acquisto Gatto e un’inzuccata vincente di Castiglia



APERTURA ANGOLARE - La nuova rubrica di Enrico Demaria per VercelliOggi.it - Pro Vercelli - Virtus Lanciano 2 - 1: comincia bene per noi la nuova stagione calcistica

Guidata da un magnifico Fausto Rossi, la Pro è partita bene nel suo terzo campionato di serie B dopo il Grande Ritorno, mettendo sotto la Virtus Lanciano con un gol pazzesco del neo acquisto Gatto e un'inzuccata vincente di Castiglia, imbeccato alla perfezione dal miglior crossatore che oggi abbia la serie cadetta, capitan Scaglia.

Tra l'uno e l'altro gol, il pareggio provvisorio di Ferrari. Il successo dei bianchi di Scazzola è stato obiettivamente favorito dal fatto che la Pro ha potuto giocare venticinque minuti (più quattro di recupero) in superiorità numerica grazie al doppio giallo rimediato da Bacinovic appunto al 65': già ammonito, il centrocampista sloveno del Lanciano ha compiuto una vera dabbenaggine fermando inutilmente un pallone a centrocampo con la mano.

Il rosso comminatogli dall'arbitro Rapuano di Rimini è stato inevitabile.

Nella Pro, dicevamo, è piaciuto tantissimo il prestito della Juve, Fausto Rossi, arrivato dalla Liga.

Rossi ha denotato tecnica sopraffina ed esperienza.

I suoi inserimenti da dietro sono stati efficacissimi e, su uno di essi, al 39', era stato probabilmente commesso un fallo da rigore, che l'arbitro non ha rilevato.

Ottima, come al solito, la prova di Scaglia, dal cui sinistro è partito l'assist vincente per la testa di Castiglia, al 79'.

Buonissime le prestazioni dei difensori centrali Bani e Legati, mentre il giovane Berra (che ha sostituito l'acciaccato Germano) ha faticato sulla destra.

A centrocampo, Scavone e soprattutto il rientrante Matute hanno assecondato assai bene Rossi.

In avanti, solita prova impeccabile e generosa di Marchi, cui è mancato solo il gol: in effetti il capocannoniere "morale" dello scorso torneo aveva anche segnato al 58', ma il segnalinee l'ha pescato in dubbio fuorigioco.

Sempre in avanti, Di Roberto si è dato da fare parecchio, ma non sempre con costrutto, mentre il giovane Gatto ha messo a segno un gol semplicemente da favola.

Partiamo appunto da questo episodio, che è avvenuto al 42'.

L'attaccante esterno della Pro - una vera ala vecchia maniera - ha ricevuto un appoggio poco oltre la metà campo ed è avanzato verso la porta di Ardita: con due impercettibili finte di corso ha messo fuori causa due avversari e quindi, con il destro, da appena dentro l'area, ha centrato l'angolo più lontano alla sinistra del portiere.

Nel primo tempo, eccezion fatta per una punizione uscita di un nonnulla di Mammarella, era accaduto poco altro.

Ben più viva la ripresa, con il gol raggellante di Ferrari, smarcato bene da Ze Eduardo davanti al pur bravo Pigliacelli (pur poco impegnato, il nuovo portiere della Pro si è dimostrato molto sicuro), che non ha potuto in nessun modo opporsi al destro dell'attaccante della squadra abruzzese. Era il 56'.

Cinque minuti dopo, Rossi ha inventato una straordinaria incursione centrale, conclusa da un sinistro troppo alto poi l'espulsione di Bacinovic ha spostato gli equilibri dalla parte dei bianchi.

Difatti appena due minuti dopo, Scaglia pescato con un magnifico cross dalla sinistra la testa di Marchi, che ha schiacciato a terra, trovando però la presa alta di Aridità. Ma, al 79', non c'è stata storia: stavolta il cross di Scaglia ha trovato la testa di Castiglia, che non ha perdonato.

In attesa dei recuperi importanti di Germano, Coly, Sprocati, Beretta e, soprattutto, del neo acquisto Mustacchio, la Pro si gode questo successo, sperando di ripetersi ancora di domenica, la prossima, alle 17,30, nel posticipo di Spezia.

C'è da vendicare un fresco 5 a 2 al passivo: la Pro ci proverà.

Enrico De Maria

VercelliOggi.it è e sarà sempre gratuito.

Puoi aiutarci a crescere effettuando una libera donazione nelle modalità seguenti,  illustrate cliccando questo link: http://www.vercellioggi.it/donazioni.asp

Commenta la notizia su https://www.facebook.com/groups/vercellioggi

NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI


Vercelli
Oggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020 - Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@vercellioggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it