VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Vercelli
Meteo.it
Borsa Italiana
sabato 4 dicembre 2021 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it



16/04/2021 - Crescentinese - Società e Costume

ANPI DI CRESCENTINO, FONTANETTO PO, LAMPORO – Commemorazione 76°Anniversario della Liberazione - 25 aprile 1945-25 aprile 2021

Non sarà possibile ritrovarsi per la tradizionale cerimonia pubblica e la Festa d'Aprile ma si potrà posare un fiore su una targa o su una lapide presente nei nostri paesi per essere vicini a chi non c’è più





ANPI DI CRESCENTINO, FONTANETTO PO, LAMPORO – Commemorazione 76°Anniversario della Liberazione - 25 aprile 1945-25 aprile 2021

La sezione ANPI di Crescentino, Fontanetto Po, Lamporo, nonostante la malattia e i disagi che hanno colpito le nostre comunità, per la Festa della Liberazione 2021 vuole commemorare quanti si erano sacrificati per renderci liberi dalla dittatura fascista e dalla guerra. Sui monti, nei lager nazisti, sulle colline, nelle città i Resistenti avevano perso la loro giovinezza per un ideale e per costruire un’Italia migliore. L'ANPI ricorda anche coloro che avevano compiuto atti di solidarietà in tempi di coprifuoco, miseria e occupazione militare del territorio.

Quest'anno, per la seconda volta a causa della terribile pandemia da covid-19, non ci sarà la tradizionale cerimonia pubblica e la Festa d'Aprile. Anche se distanti si potrà compiere un’azione concreta per mantenere viva la memoria dei partigiani, delle partigiane, degli internati e dei caduti: posare un fiore su una targa o su una lapide presente nei nostri paesi.

Poi si potrà inviare la foto via mail alla sezione Anpi di Crescentino. “Sarà un gesto semplice, ma di grande significato - sottolinea la presidente dell'Anpi Marilena Vittone -. Un fiore è simbolo di ricordo, anche di rinascita e di speranza nel futuro. La nostra associazione si propone di riaffermare, anche al di là del 25 aprile, quei valori di pace, democrazia, antifascismo e solidarietà che avevano animato i Resistenti. Tali valori sono confluiti nella nostra Costituzione, che difendiamo perchè baluardo della convivenza civile. Oggi, di fronte ad espressioni di odio e di razzismo su web e social e ad ideologie che esaltano violenza e prevaricazione, l'ANPI si impegna a far conoscere storia e memoria di quel tempo, a sostenere ogni giorno democrazia, libertà, rispetto per il diverso. Nei nostri Comuni sosteniamo la campagna di Amnesty per i diritti umani e per la verità sulla morte di Giulio Regeni, per la libertà di Patrick Zachi, rinchiuso da più di un anno in una prigione egiziana senza processo, e del ricercatore Ahmad Djalali, che aveva lavorato presso l’Università del Piemonte Orientale, detenuto in Iran da 5 anni”.

Chi vorrà iscriversi o ritirare la tessera dell'ANPI, rispettando le norme vigenti, potrà recarsi nella sede di piazza Caretto a Crescentino sabato 24 aprile dalle ore 11 alle 12.

Redazione di Vercelli

NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI


Vercelli
Oggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020 - Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@vercellioggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it