VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Vercelli
Meteo.it
Borsa Italiana
sabato 24 ottobre 2020 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it




30/05/2017 - Vercelli Città - Economia

AMAZON, ADECCO E MANPOWER SONO PRIVATI CHE CERCANO PROFITTI (LECITI) NON BENEFATTORI DELL'UMANITA' - Alle Istituzioni il compito di tutelare l'interesse pubblico non quello delle società di capitali

Il lavoro non è merce di scambio tra Istituzioni pubbliche e Imprese private -






AMAZON, ADECCO E MANPOWER SONO PRIVATI CHE CERCANO PROFITTI (LECITI) NON BENEFATTORI DELL'UMANITA' - Alle Istituzioni il compito di tutelare l'interesse pubblico non quello delle società di capitali
Tareq Rajjal con il Sindaco di Castel San Giovanni


( g. g. ) - Come non era difficile da prevedersi, Amazon è entrata a piedi giunti nella road map elettorale verso le Amministrative 2019.

 

I segnali, del resto, c’erano tutti. E da tempo battiamo su questo tasto.

 

Leggi anche:

 

http://vercellioggi.it/dett_news.asp?id=72644

 

e inoltre:

 

http://vercellioggi.it/dett_news.asp?id=72787

http://vercellioggi.it/dett_news.asp?id=72806

http://vercellioggi.it/dett_news.asp?id=72866

http://vercellioggi.it/dett_news.asp?id=72901

http://vercellioggi.it/dett_news.asp?id=73102

 

 

La circostanza offre dunque lo spunto per andare oltre se medesima, riprendendo il filo di quei ragionamenti.

 

E se non a tutti piaceranno quei ragionamenti, pazienza, non per questo smetteremo di proporli in tutta umiltà e convinti di fare bene, anche se ovviamente sempre galileianamente aperti a correggerci ove ci fossero dimostrati errori.

 

Resta altresì fermo che volentieri il giornale ospiterà tutte le opinioni diverse che dovessero esserci inviate.

 

***

 

Vediamo quindi di riprendere un pensiero che sta “prima” della politica.

 

Il 24 maggio scorso Amazon presenta domanda per ottenere l’uso dell’Auditorium di San Pietro Martire e lo stesso 24 maggio la Giunta si riunisce, esprime parare, dà via libera alla Dirigente (Liliana Patriarca) per gli atti concessori

 

La determina pubblicata integralmente in pdf:

 

 http://piemonteoggi.it/pdf_news/30052017082933_AMAZONADECCOMANPOWER.pdf

 

Amazon al Comune di Vercelli sembra essere di casa.

 

Provino ora tutti gli Imprenditori privati piccoli e grandi della città a domandarsi cosa sarebbe accaduto se uno di loro avesse avuto una qualsiasi istanza da sottoporre all’Amministrazione ed ai suoi Uffici: oggi protocollo la lettera e oggi stesso la Giunta si riunisce?

 

Ma non siamo qui per pubblicare indovinelli.

 

Lo diciamo quindi noi.

 

Mai e poi mai un Imprenditore nostrano sarebbe stato trattato con tanto riguardo.

 

***

 

Tanto Amazon quanto le Agenzie di Lavoro Interinale Adecco e Manpower sono società di capitali aventi (la definizione è meramente civilistica, non di valore) il “fine del lucro”.

 

Cosa più che legittima.

 

Ma non sono Onlus alle quali assegnare gratuitamente gli spazi pubblici.

 

Spazi che, invece, deve profumatamente pagare l’ambulante che venga a fare il mercato martedì e venerdì in Piazza Cavour.

 

Dove, invece – si legge nella delibera – Adecco e Manpower vogliono (hanno fatto) il “Recruiting day”.

 

La giornata del reclutamento.

 

Ma non esistono più i Sindacati?

 

Almeno per dire – oltre di un’avversione forse non del tutto attuale ai voucher – che il termine stesso “reclutamento”, ancorchè proferito nel linguaggio cosmopolita della modernità politicamente corretta, dice di qualcosa che può ricordare la chiamata dei braccianti al lavoro agricolo nella piazze del Sud e negli Anni Cinquanta?

 

Poi arrivò la Legge contro il caporalato e almeno – nelle piazze del Sud e per casi analoghi a quelli degli Anni Cinquanta – si può dire che quel comportamento sia reato.

 

***

 

Ma, soprattutto: Amazon, Manpower, Adecco, sono società che hanno uno scopo, quello di fare fatturato e profitti.

 

Cosa più che lecita e persino commendevole, ma del tutto estranea all’ interesse pubblico, a quello dell’Ente Locale, al novero delle preoccupazioni cui deve attendere il Comune.

 

Non sono enti benefici.

 

Sono imprenditori come tutti.

 

Quello che sembra essersi instaurato tra Comune di Vercelli e Amazon può considerarsi alla stregua del rapporto normale tra imprenditore ed Ente Locale?

 

Tutti coloro che vogliono ( hanno nel proprio statuto, nella propria ragione sociale ) fare profitti possono con la stessa agibilità rivolgersi al Comune di Vercelli?

 

Perché la determinazione con la quale sono assegnati gratuitamente questi spazi pubblici ( a parte che non vediamo, invece, quale sia l’Atto che legittimi l’ uso – già avvenuto - di Piazza Cavour, ma cercheremo meglio ) appare francamente disarmante, quando afferma:

 

”l’Amministrazione che, in data 24.5.2017,si è così espressa: “Visto l’interesse per la città di Vercelli, la Giunta approva e precisa che la disponibilità sia data alle Società Adecco, Manpower ed Amazon in base alle richieste relative, a condizione che a fine utilizzo, provvedano alla pulizia dei locali”.

 

Ma dov’è l’interesse per la città di Vercelli?

 

Cosa si intende? Interesse per il Comune, per la gente?

 

Allora chiunque debba assumere anche solo una persona può aprire le selezioni utilizzando – ad esempio – il Salone Dugentesco?

 

Oppure la Sala Giunta?

 

E l’ambulante che paga il plateatico non rappresenta – allora -  anch’egli un valore aggiunto per Vercelli?

 

***

 

Per fortuna hanno cura di precisare che – dopo l’uso – le pulizie le dovranno fare gli utilizzatori: si vede però che la fretta è cattiva consigliera. Avrebbero potuto chiudere il cerchio mandando la cooperativa dei profughi a provvedere.

 

***

 

Ma stiamo – di nuovo – al punto.

 

Perché  l’osmosi tra Ente Pubblico e Privato di potenza planetaria può tradursi in qualcosa di rivoltante, la cui gravità ci auguriamo ( anzi, ne siamo sicuri ) sia sfuggita agli stessi protagonisti.

 

E, tuttavia, un conto è diventare – senza rendersene nemmeno conto – una company town.

 

Un altro rischiare di perdere del tutto il senso del limite.

 

Insomma, i rischi di una pervasività istituzionale pericolosa del nuovo insediamento forse non sono più nemmeno rischi.

 

Un passo falso? Un episodio che rivela soltanto l'entusiasmo del neofita?

 

Forse. Può essere. Se è così, meglio così.

 

Meglio, però,  pensarci ora che siamo agli inizi e ancora in tempo per tarare un po' meglio i rapporti.

 

Perché una grande opportunità non rischi di diventare un pericolo per la già fragile democrazia.

 

Rischio ancora più grave se corso da una società fiaccata e disarticolata da un decennio di crisi grave, che ha messo in ginocchio famiglie e imprese.

 

Proprio per questo, una società ancora più esposta alle incursioni di una nuova Compagnia delle Indie che può portare non solo occasioni di lavoro.

 

***

 

Ancora una volta si propone, dunque, l’interrogativo già più volte presentato.

 

Siamo attrezzati - qualcuno sta pensando, è un tema all’ordine del giorno delle forze, politiche, sindacali, dei corpi intermedi della società civile – anche culturalmente alla fase di landing del colosso planetario a Vercelli?

 

 

NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI


Vercelli
Oggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020 - Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@vercellioggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it