VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Vercelli
Meteo.it
Borsa Italiana
martedì 27 ottobre 2020 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it




15/01/2019 - Vercelli Città - Società e Costume

ALTRO CHE ROSE E FIORI - Riva Vercellotti in un vero e proprio Giardino dei Supplizi - Al punto che il Comune di Vercelli potrebbe essere un buen retiro

Pietre dure per la candidatura nel listino del Presidente (e tra l'altro Chiampa è un osso duro) - Un barlume di speranza solo con un partito molto unito -






ALTRO CHE ROSE E FIORI - Riva Vercellotti in un vero e proprio Giardino dei Supplizi - Al punto che il Comune di Vercelli potrebbe essere un buen retiro

Per essere “liquido”, il partito ora è “liquido”.

Anche nel senso che non ci sono più le certezze antiche e mancano ancora i riferimenti nuovi.

Ma andiamo con ordine.

***

Si va verso i Congressi periferici di Forza Italia.

Che ha tutta l’aria di presentarsi con un “format” nuovo, assumendo la necessità di pensare e, viste le imminenti elezioni europee, regionali e locali in tutta Italia, soprattutto agire presentando alla gente qualcosa di – anche anagraficamente – proiettato verso il domani.

Mentre qualcuno pensa ad Urbano Cairo come erede di Silvio Berlusconi alla guida di Forza Italia, altri guarda alle situazioni locali.

Tramontato il sogno presidenziale dell’albese Eurodeputato Cirio, per la Regione Piemonte e la successione (previa lotta non dura, ma durissima, con il coriaceo Chiampa) di Sergio Chiamparino, ancora oggi (nel senso di 15 gennaio alle 12) in pista più di altri è quello dell’attuale Coordinatore Regionale Paolo Zangrillo.

Per li rami, un po’ tutto il resto.

Fino al Congresso (se si terrà, perché, come sempre, il partito più forte in Forza Italia è quello del rinvio) di febbraio, nessuna certezza.

La crisi di Cirio ha portato con sé quella del candidato in pectore al “listino” presidenziale (la quota maggioritaria di candidati, che sono o tutti eletti, o tutti non eletti, con il candidato Presidente), Carlo Riva Vercellotti.

Che resta sempre un autorevole pretendente, ma ad oggi nulla di più.

Le sue due Colonne d’Ercole, infatti, stanno vacillando alla grande.

Da un lato, si è detto, Cirio.

Dall’altro, il suo Mentore più convinto, Alberto Cortopassi, è entrato in crisi.

Sicchè a Riva Vercellotti mancherebbero ormai tanto gli appigli torinesi, quanto la base vercellese.

Anche un acrobata farebbe fatica.

***

Nelle prossime settimane l’ex Sindaco di Gattinara dovrà riuscire a destreggiarsi in questo “giardino dei supplizi” tutt’altro che facile, come sempre sono gli ambulacri di partito alla vigilia delle candidature.

Per avere una speranza di staccare il biglietto per Torino – Fermata di Palazzo Lascaris, Riva Vercellotti dovrà riuscire a compattare tutto il partito locale, che dovrà dargli una bella spinta.

Poi, conquistarsi la fiducia del futuro candidato alla Presidenza: perché per entrare nel listino bisogna evidentemente essere in rapporti eccellenti con il numero uno.

***

Le cose potrebbero essere a tal punto difficili, nel mettere in comunicazione entrambi i poli (Vercelli e Torino), che tutto sommato forse a Riva potrebbe convenire percorrere la strada maestra della candidatura a Sindaco di Vercelli.

Sono in tanti ad aspettarsi questo gesto dalla persona che – nessuno ha la sfera di cristallo, ma… - potrebbe chiudere la partita comunale già il 25 maggio prossimo, con una elezione al primo turno.


NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI


Vercelli
Oggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020 - Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@vercellioggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it