VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Vercelli
Meteo.it
Borsa Italiana
mercoledì 8 dicembre 2021 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it



30/04/2012 - Santhiatese e Cavaglià - Mondi Vitali

ALICE CASTELLO – Aib festeggia il trentennale della fondazione della squadra con l’inaugurazione della nuova sede

Con l’occasione schierano e presentno alla popolazione alcuni dei mezzi e attrezzature in dotazione per affrontare le emergenze





ALICE CASTELLO – Aib festeggia il trentennale della fondazione della squadra con l’inaugurazione della nuova sede
I mezzi presentati da Aib

(b.f.) - Clima di festa e grande partecipazione della cittadinanza domenica ad Alice Castello per le celebrazioni del trentennale di fondazione della squadra di volontari Anti Incendio Boschivi e per l’inaugurazione della nuova sede. Nell’ormai lontano 1982 l’allora responsabile locale della Forestale chiese ai cittadini alicesi di collaborare alla lotta agli incendi che tanti danni causavano nella zona e una cinquantina di cittadini, quasi tutti soci della Società di Mutuo soccorso, aderirono entusiasticamente dando vita alla prima squadra di intervento. A partire dal 1994, i volontari hanno cominciato ad operare sulla base di una convenzione con la Regione Piemonte che oggi riunisce circa 6200 Volontari suddivisi in 51 aree di base e 239 squadre che operano di concerto con il Corpo Forestale dello Stato e i Vigili del Fuoco.



Presenti alla manifestazione numerose squadre di Aib provenienti dal Piemonte e dalla Lombardia e una rappresentanza del Coordinamento Provinciale della Protezione Civile di Vercelli che con l’occasione hanno schierato e presentato alla popolazione alcuni dei mezzi e attrezzature in dotazione per affrontare le emergenze. In particolare hanno catturato l’attenzione dei visitatori gli agili mezzi fuoristrada degli Aib muniti di idranti ad alta pressione e in grado di intervenire con rapidità ed efficacia nelle prime fasi degli incendi insieme alla centrale operativa mobile montata su un camper attrezzato per il coordinamento degli interventi. La Protezione Civile è intervenuta con le attrezzature usate per contrastare le alluvioni: una insacchettatrice e la pala meccanica che la alimenta per realizzare barriere di rinforzo agli argini con sacchetti di sabbia, una potente pompa idrovora capace di aspirare oltre 200 litri di acqua al secondo, un generatore di corrente e una torre faro in grado di illuminare a giorno lo scenario operativo oltre ad una parabola satellitare che permette di gestire comunicazioni multimediali (radio, telefono, fax, TV) con tutto il mondo.


Dopo la sfilata con labari e bandiere per le vie cittadine al seguito della banda, è stata celebrata la Santa Messa presso la Parrocchia di S.Nicola prima di raggiungere piazza del mercato per la cerimonia di inaugurazione della nuova sede  Aib.  Ad accogliere gli intervenuti l’Ispettore Regionale del Corpo Aib Sergio Pirone e il nuovo referente provinciale Nicola Caldera con il suo predecessore Remo Bigando. I responsabili del Corpo hanno ricordato l’operato del Gruppo che nella sua lunga storia, oltre a partecipare a tutte le emergenze sul territorio, è anche stato impegnato nelle alluvioni del 1994 e del 2000, nel terremoto del 2009 in Abruzzo e, recentemente, anche nell’emergenza neve in Umbria; da parte di tutti confermata la volontà di sempre meglio operare al servizio della collettività.


Anche il Sindaco di Alice Castello ha voluto sottolineare nel suo intervento di saluto la fondamentale importanza di poter disporre sul territorio di una efficiente struttura di intervento in caso di necessità.


A rappresentare la Regione Piemonte

Roberto Bertone, nella sua duplice veste di  referente regionale della componente volontariato e responsabile della colonna mobile di soccorso della Provincia di Vercelli che insieme all’Assessore Provinciale all’Ambiente, Davide Gilardino, nel portare il saluto delle istituzioni, si è complimentato per l’operato dei volontari alicesi, auspicando una sempre maggiore sinergia tra le varie componenti e specializzazioni della macchina dei soccorsi non solo nelle situazioni di pericolo e di emergenza ma soprattutto nel monitoraggio capillare del territorio per una efficace opera di prevenzione.

Insacchettatrice in dotazione Aib
Insacchettatrice in dotazione Aib


Vercelli
Oggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020 - Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@vercellioggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it