VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Vercelli
Meteo.it
Borsa Italiana
lunedì 6 aprile 2020 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it



08/07/2014 - Bassa Vercellese - Salute & Persona

ALBANO V.SE - Attivati 10 posti letto di continuità assistenziale presso Rsa Don Bognetti

Si tratta di inserimenti di pazienti, non solo anziani, prevalentemente provenienti da reparti di lungodegenza



ALBANO V.SE -  Attivati 10 posti letto di continuità assistenziale presso Rsa Don Bognetti
lungo degenza

Sono stati attivati a partire dallo scorso 7 luglio, 10 posti di continuità assistenziale a valenza sanitaria presso la RSA Don Bognetti di Albano Vercellese.



Si tratta di inserimenti di pazienti, non solo anziani, prevalentemente provenienti da reparti di lungodegenza, per i quali non sia possibile un immediato rientro al domicilio e che necessitino di un ulteriore periodo di convalescenza presso strutture abilitate a fornire assistenza a valenza sanitaria, con presenza di figure sanitarie potenziata rispetto ai normali parametri delle Case di riposo RSA.


Questo tipo di percorso ai sensi della normativa regionale è sovvenzionato dall'ASL e viene a completare la gamma di servizi dedicati alla non autosufficienza e disabilità.


<<E’ un importante tassello – spiega il Direttore Generale dell’ASL Federico Gallo – all’interno di un progetto che stiamo portando avanti da diverso tempo basato sulla necessità di fornire risposte mirate a una gamma diversificata di bisogni presenti nel nostro territorio >>.


L'attivazione di 10 posti di continuità a valenza sanitaria presso la Casa di riposo Don Bognetti di Albano Vercellese consentirà pertanto di differenziare i percorsi di dimissione dall'Ospedale secondo i seguenti criteri:


        persona in condizioni di salute complesse, che necessita di assistenza infermieristica continuativa e assistenza medica specialistica: viene avviato il percorso di continuità a valenza sanitaria con progetto a tempo determinato. Non è necessario inoltrare alcuna domanda in quanto è il Medico del Reparto Ospedaliero che attiva il percorso;


        persona con bisogni prevalentemente assistenziali: viene attivata la valutazione della Commissione Geriatrica/Disabilità per inserimento temporaneo o definitivo presso Case di riposo/strutture per disabili. In questo caso occorre presentare domanda allo Sportello Unico Distrettuale (presso il CUP) in quanto è necessario che venga attivata l'Unità di Valutazione Geriatrica (UVG) o l'Unità di Valutazione della Disabilità (UMVD);


        persona con problematiche di tipo esclusivamente sociale (es. anziano autosufficiente che vive solo): il Servizio Sociale Ospedaliero attiva i Servizi Sociali territoriali per trovare soluzioni a problemi di tipo abitativo, di povertà, di isolamento sociale, che possono determinare nel tempo un deterioramento delle condizioni di salute. Il percorso viene concordato con i Servizi Sociali.


<<In questi mesi abbiamo lavorato per rispondere alle sollecitazioni provenienti dal territorio – conclude Gallo – cercando nel contempo di decongestionare i reparti ospedalieri che si trovano quotidianamente ad affrontare situazioni di cronicità spesso difficili da gestire in un’ottica di appropriatezza ed efficienza>>.


Ti aspettiamo e ricorda:


mi piace” su https://www.facebook.com/vercellioggifanpage?ref=hl


Amicizia su    https://www.facebook.com/vercellioggi


Gruppo Aperto su   https://www.facebook.com/groups/vercellioggi/


***

NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI


Vercelli
Oggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020 - Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@vercellioggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it