VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Vercelli
Meteo.it
Borsa Italiana
22 October 2019 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it




04/10/2016 - Regione Piemonte - Economia

"PREMI ECCELLENZA PIEMONTE", riconoscimenti agli imprenditori che hanno fatto la storia della regione - Il Terziario che vuole resistere e tutti i giorni accetta la sfida - LA GALLERY CON I PREMIATI DI TUTTE LE PROVINCIE

Tanti vercellesi meritano il prestigioso riconoscimento



"PREMI ECCELLENZA PIEMONTE", riconoscimenti agli imprenditori che hanno fatto la storia della regione - Il Terziario che vuole resistere e tutti i giorni accetta la sfida - LA GALLERY CON I PREMIATI DI TUTTE LE PROVINCIE
Il gruppo, domenica 2 ottobre a Novara

Anche se, parlando di lavoro, c’è purtroppo ben poco da “esaltare” in questi che sono ancora tempi di crisi nei quali – se forse il fondo si è toccato ed è difficile scendere ancora – la risalita è ancora lontana, ci sono momenti in cui bisogna almeno fare i complimenti a chi continua ad avere forza di volontà.

 

Domenica mattina a Novara abbiamo vissuto uno di questi momenti.

 

L’Associazione 50&Più Fenacom, il “brand” di Ascom che segue e rappresenta gli imprenditori del Terziario che hanno…più esperienza, ha infatti conferito i premi “Eccellenza Piemonte” a tanti rappresentanti di Imprese che hanno fatto la storia del settore nella nostra regione.

 

Storia costruita mettendo insieme “storie” individuali, familiari. Storie di rapporti con i collaboratori, con i colleghi della piazza: sono itinerari che percorrono il corso di una vita, poi non di rado si estendono a quella dei figli.

 

Il terziario – tradizionale o avanzato – di prossimità si pone come elemento di umanizzazione nella rete delle relazioni sociali, diventa presidio dei territori più a rischio di marginalizzazione: dalle periferie urbane ai micro comuni che rappresentano tanta parte del sistema degli enti locali in Piemonte.

 

 

Se in un paese non c’è più nemmeno un negozio di alimentari, una “bottega” che assicuri la reperibilità di generi di prima necessità, manca un tassello nell’equilibrio della convivenza di una comunità locale, necessariamente esposta alla deriva centrifuga, sempre bisognosa di andare oltre il proprio confine, finchè fatalmente non arriva il momento della scelta dolorosa, quella dell’abbandono.

 

Ma il terziario non è solo questo e non solo questi pur importanti valori, professionalità e talenti vi sono rappresentati.


Terziario vuol dire anche, soprattutto in Piemonte, risposta spontanea – ma non deve significare lasciata a se stessa – alla trasformazione del modo di produrre di agricoltura e industria, sempre più rimessa all’integrazione con il mondo dei serivizi evoluti.

 

 

E così il premio conferito a chi resiste ogni giorno a cercare di alzare quella saracinesca che si è fatta negli ultimi anni sempre più pesante, oppure a cercare segmenti di mercato sempre nuovi e competitivi nelle attività come – ad esempio – la costruzione della previdenza integrativa piuttosto che la digitalizzazione dell’economia, è un premio alla forza di volontà, alla fantasia, all’impegno e, in ultima analisi a quella intelligenza volitiva che è motore della società.

 

***

 

Ma vediamo dapprima i premi speciali, conferiti a personalità di primo piano distintesi nei propri campi: gli esempi per tutti.

 

Claudio Ferrando di Alessandria, Luciana Conti di Asti, Omar Gioia di Biella, Severino Castellino di Cuneo, Antonio (Nini) Gusberti di Novara, Marcello Maddalena di Torino. E sul riconoscimento conferito al Procuratore Capo Emerito, bisogna appuntare l’attenzione per un momento. Proprio perché  questa altissima personalità della Giustizia rappresenta a tutto tondo il significato del premio “speciale”.

 

 

 

Gli altri numerosi premiati, associati Fenacom, sono tutti ovviamente Operatori commerciali.

 

Ma tra i premiati in questa prima categoria figurano personalità che illustrano i valori del lavoro e della passione civile in modo – come si diceva – esemplare per tutti, anche se hanno esercitato la loro professione in altri ambiti.

 

Riprendiamo quindi con Ugo Melloni di Verbania ed infine il nostro grandissimo Renato Greppi di Vercelli, già insignito del premio “Bicciolano d’Oro” proprio questa Estate.

 

***

 

La gallery documenta le foto di gruppo con tutti gli insigniti della regione, provincia per provincia.

 

Ci sia permesso citare uno per uno i vercellesi e valsesiani: Lauro Barberis, Antonio Bisceglia, Aldo Canato, Annita Colombo, Giulio Colombo, Antonio Ferrazzi, Domenico Fogliano, Maria Rosa Mellana, Maria Panella, Aldo Porta, Piera Uga.

 

VercelliOggi. it è e sarà sempre gratuito.
Per effettuare una donazione clicca:

http://www. vercellioggi. it/donazioni. asp
Commenta la notizia su
 

https://www. facebook. com/groups/vercellioggi  
Per leggere e commentare anche le principali notizie del Piemonte:

https://www.facebook.com/VercelliOggiit-1085953941428506/?fref=ts

 

TAGS:

Vercelli, provincia di vercelli, valsesia, crescentino, trino, Borgosesia, santhià, gattinara, varallo, piemonte, torino, saluzzo, cuneo, guido gabotto, piscine


Vercelli
Oggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020 - Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@vercellioggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it