VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Vercelli
Meteo.it
Borsa Italiana
14 October 2019 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it




15/06/2019

SOGNO SVANITO, MA BELLA REALTA'




SOGNO SVANITO, MA BELLA REALTA'
Mario, Re dell'Open B

(Attilio Tibaldeschi)

 

L’organizzazione della sesta edizione del Torneo Internazionale di ScacchiCittà di Vercelli”, era nata nel segno del 50° Compleanno che il Circolo Scacchistico Vercellese festeggerà il prossimo Dicembre.

Già la prima edizione era nata i coincidenza col 45° anniversario e, anno dopo anno, non si era visto quello “scatto in avanti” che poteva spingere a cercare nuove proposte e creare uno “zoccolo duro” di appassionati del gioco.

Curiosamente, negli anni dispari avveniva un calo rispetto al precedente e quest’anno era proprio dispari! In sede di pronostici, ci si accontentava di arrivare ai 75 iscritti.

Una volta iniziate le pre-iscrizioni on line, però, i numeri crescevano in modo inatteso ed alla chiusura delle prenotazioni i 96 nominativi facevano dilatare sempre più le pupille! Anzi, data l’insaziabilità della natura umana, si sperava di andare in …tripla cifra; che bello sarebbe stato festeggiare 50 anni con 100 iscritti!

Al momento della conferma in Sede di gioco, il sogno svaniva a causa del fisiologico calo tra prenotazioni e presenze effettive, ma si poteva almeno gioire per aver sconfitto la “maledizione degli anni dispari”! Gli 85 partecipanti eguagliavano la cifra dello scorso anno che, tuttavia, aveva goduto della forte presenza di giovani vercellesi nel TorneoUnder 16”, mentre questa edizione ha visto un forte incremento nell’”Open B”, dunque ad un livello tecnico maggiore.

L’”Open A” ha riunito 14 giocatori con 3 Maestri Internazionali, 1 Maestro FIDE e alcuni Maestri Nazionali. Tutti i più titolati erano stranieri ed erano già stati in gara negli anni scorsi.

La classifica finale ha visto uscire vincitore l’azero Agil Pirverdyev con tre vittorie e due pareggi; sul podio anche il croato Milan Mrdja ed il serbo Andjelko Dragojlovic con 3,5 punti, distanziati dal vincitore a causa delle patte rimediate contro Marco Ubezio ed il sorprendente dodicenne milanese Brando Pavesi.

Primo tra i giocatori italiani, il novarese Marco Angelini.

Leggermente più numeroso il Torneo Under 16Vercelli Palace” che, dopo i primi insuccessi nelle partecipazioni, si è stabilizzato raccogliendo giovani alle loro prime esperienze in gare nazionali o che non si sentono ancora pronti per il balzo in quello dei più esperti.

Come di consueto, il termine Under 16 era solo indicativo se è vero che la maggior parte dei concorrenti aveva un’età al di sotto dei 12 anni! Come lo scorso anno, poi, la gran parte di essi era del nostro Circolo, segno che il reclutamento in Città e Provincia si mantiene su livelli accettabili grazie al Progetto “Scacchi a Scuola”.

Dopo 5 combattuti turni di gioco, si è imposta la novarese Valentina La Ferlita che, per niente scossa dalla sconfitta del primo turno, ha vinto tutte le altre partite terminando da sola a 4 punti! Dietro Valentina, sul podio sono saliti il torinese Andrea Modarelli ed il vallemossese Emiliano Tiritan distanziati di mezzo punto; con lo stesso punteggio il torinese Jacopo Spina e la sorellina della vincitrice, Asia.

Miglior classificata del nostro Circolo Eliza Chirilà che ha avuto l’occasione di battere la capolista finale.

L’”Open B”, dopo quello del 2016, è stato il più affollato avendo riunito 55 partecipanti, entrambe le edizioni sono legate da un fatto in comune che diremo poi.

Molte le particolarità di questo Torneo, tra le quali spicca il quasi 30% di ragazzi nati nel nuovo millennio! In altri anni, molti si sarebbero iscritti al Torneo riservato ai minori di 16, ma ora le cose stanno cambiando velocemente e molti giovanissimi preferiscono misurarsi direttamente coi più grandi di età e di esperienza di gioco.

La “nonnina” di questi Millennials, guarda caso, era una dei “fedelissimi” del nostro Torneo essendosi cimentata fin da quando era dodicenne!

All’estremo opposto, tra gli ultimi arrivati al …mondo, troviamo ben tre “2010” che, partiti tutti oltre il 40° posto della classifica teorica iniziale, hanno messo dietro di loro parecchi avversari piazzandosi al di sopra del 38° posto finale!

Vale la pena ricordare questi bambini che, certamente, sapranno farsi valere nel giro di pochi anni: Bianca Pavesi (sorellina di Brando che abbiamo incontrato prima) partita in 41^ posizione, ha scalato nove posizioni totalizzando 2 punti; dall’Argentina si è presentato Alessio Gimenez ed ha concluso con gli stessi punti di Bianca pur avendo incontrato avversari mediamente più forti.

Rimane il bimbo che ha sorpreso di più fin dalla sua iscrizione: riceverla da un Indiano, sia pure in giro per l’Italia coi Genitori, ci ha fatto pensare ad uno scherzo, smentito dalla presenza fisica di Aman Dhanuka al momento della conferma in Sede di gioco!

Con la presenza di questi due giovanissimi, a ragione potevamo considerare il nostro Torneo come …intercontinentale!

Rispetto ai suoi coetanei, Aman partiva dal 51° posto, ma riusciva a classificarsi al 14° finale con il considerevole bottino di 3 punti.

Questo Torneo, però, passerà agli annali del nostro Circolo: per la seconda volta è stato vinto da Mario Caldi che ha bissato il successo del 2016!

Considerando che nel 2015 era arrivato e che per due anni (’17 e ’18) aveva partecipato all’Open A, si può dire che il B sia l’Open di …Mario!

E pensare che negli impegni agonistici più recenti, accusava uno stato di forma poco favorevole che non gli permetteva di ricavare il successo da partite molto ben impostate, ma chiuse con un risultato inferiore alle attese!

Rispetto a tre anni fa (allora Mario vinse in solitaria), questo successo è stato più combattuto e per questo gradito! Alla fine dei giochi, si sono trovati ben otto giocatori a 4 punti e la vittoria è stata determinata da uno spareggio ai…minimi termini: solo mezzo punto lo separava dalla seconda classificata Ilaria Gnata con cui aveva ottenuto un sofferto pareggio nell’ultima partita!

Sempre per spareggio, il terzo posto è andato al torinese Andrea Figari che ci ha fatto dono di una sua raccolta di poesie scacchistiche; visto che siamo in tema di doni, il genovese Pierdante Lanzavecchia, che riprendeva l’attività agonistica dopo quasi un decennio, ha deliziato gli organizzatori con un grosso vassoio della tipica focaccia della sua Città.

Ottimo anche il 5° posto – sempre nel lotto dei primi a 4 punti – del nostro Davide Loggia che ha inflitto l’unica sconfitta al piccolo indiano.

Non si può, infine, chiudere senza aver ricordato e ringraziato chi ha permesso di portare ancora una volta a termine la nostra fatica di organizzatori: AMMINISTRAZIONE COMUNALE per il generoso sostegno economico, AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE, C.E.I.M. di Vercelli, RISERIA MORGANTE di Lenta, RISTORANTE TRE RE di Borgo d’Ale, SANTANGELO Promotore finanziario, SIMP GRAND CAFÉ di Borgo d’Ale, STUDIO OTTICO BOLLA di Vercelli.

 

NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI


Vercelli
Oggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020 - Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@vercellioggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it