VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Vercelli
Meteo.it
Borsa Italiana
20 Novembre 2019 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it




30/08/2018

CERCANDO QUA E LA’






CERCANDO QUA E LA’
Foto 1

(Attilio Tibaldeschi)

 

Ridotta al minimo l’attività del Circolo Scacchistico Vercellese, nella cui Sede c’è sempre qualche presenza grazie alle ferie “differenziate”, rimangono le notizie che riguardano rilevanti fatti internazionali o, più modestamente, le avventure estive dei nostri Soci.

In campo internazionale, la notizia più importante è quella che viene dal Torneo di Ortisei (BZ) dove il personaggio che ha attratto l’attenzione generale su di sé non è stato il croato Ivan Saric, il vincitore, ma l’indiano Rameshbabu Praggnanandhaa – abbreviato in Praggu – che ha ottenuto la “terza norma” per essere riconosciuto Grande Maestro Internazionale.

Dato che il raggiungimento di questa categoria non è più molto raro rispetto ad una trentina di anni fa, la notizia è comunque importante perché Praggu ha tagliato quel prestigioso traguardo all’età di 12 anni 10 mesi e 13 giorni; la minuziosa precisione dell’età viene richiesta dal fatto che, per stabilire un primato mondiale, ormai si deve ricorrere anche al computo dei giorni.

Praggu, però, non è il più giovane ad aver raggiunto il riconoscimento ufficiale, ma solo il …secondo! In questa graduatoria è solo preceduto dal russo (ucraino di nascita) Sergej Karjakin che fu nominato – nel 2003 – G.M. con tre mesi di anticipo.

Al giovane Praggu, resta il (temporaneo) titolo di più giovane GM al Mondo.

Il giovanissimo indiano è stato celebrato in Patria come successore di Viswanathan Anand, suo concittadino (sono nati entrambi a Chennai – l’antica Madras) – che, pur essendo diventato G.M. “solo” a 18 anni, ha detenuto per due volte il titolo di Campione del Mondo!

Simpatico l’invito del Campionissimo che, raccontato dal “Times of India”, lo ha accolto a casa sua (foto 1), ha analizzato alcune partite con lui e, soprattutto, gli ha dato le indicazioni sul comportamento da tenere nell’inevitabile peregrinare nel mondo che farà durante la sua carriera; tra queste, molto importante farsi degli amici con cui condividere gioie e delusioni.

Anand è ancora tra i primi dodici nella classifica mondiale ed è sicuramente tra i giocatori più amati dai colleghi-avversari.

Curioso anche il consiglio relativo ai cibi che troverà qua e là (forse Praggu, come tanti suoi coetanei, non ama le verdure?) ed ai quali dovrà abituarsi, pena restare senza amici con cui passare più tempo.

Le amicizie si coltivano anche a tavola!

Scendendo semplicemente sulla …terra (notare l’iniziale minuscola), due nostri Soci si sono cimentati nei Campionati Italiani di Categoria che si sono svolti ad Alessandria spinti più dalla vicinanza della Sede di gioco che dalle velleità sportive.

Mario Caldi ha partecipato al Campionato dei Candidati Maestri ottenendo un risultato finale al di sotto delle attese con troppi punti persi dopo essere stato in vantaggio in numerose partite, ma concluse negativamente solo per stanchezza.

Naturalmente, lo spirito battagliero non ne è uscito intaccato e già pensa di rifarsi al prossimo Torneo di Biella a fine Settembre.

Anche il sottoscritto, impegnato nel Campionato di Seconda Nazionale, ha perso alcune buone occasioni per stanchezza, ma ha ottenuto un risultato in linea con le attese e con un’impercettibile variazione positiva del punteggio Elo.

Più fruttuosa è stata la spedizione a Fano (PU) del nostro Gianfranco Costantino che, partito al 15° posto “sulla carta”, si è issato al 7° entrando tra i premiati; in forza della prestazione, Gianfranco ha anche incrementato il proprio punteggio Elo che potrebbe portarlo alla 1^ Categoria Nazionale.

L’ultima manifestazione di questo periodo è stata quella del Campionati Europei Giovanili che si sono svolti a Riga (Lettonia) e che hanno visto la partecipazione di 23 nostri Ragazzi/e.

Se, nei tempi passati, i nostri avevano quasi sempre ceduto ai pari età del Vecchio Continente, raccogliendo poche soddisfazioni, più recentemente le spedizioni lasciavano intravedere dei miglioramenti generalizzati.

In quest’ultima edizione, l’Italia ha conquistato il titolo europeo nella categoria Under 16 col Maestro Internazionale Francesco Sonis!! (Foto 2, ricavata dal Sito “Scacchierando”)

Nato ad Oristano nel 2002, Francesco si è formato nella fucina dello scacchismo sardo che è animata da una serie di appassionati Istruttori.

Ottenne il titolo di Candidato Maestro a 12 anni, a 13 era Maestro FIDE a 15 Maestro Internazionale; ora non c’è che da attendere le fatidiche Norme (arrivare a 2500 punti Elo e conservarlo per 27 partite in Tornei qualificati) per avere un nuovo, giovanissimo G.M. italiano.

Tra l’altro, nell’ambito dei recenti Campionati di Categoria, Francesco ha vinto la Semifinale del Campionato Italiano Individuale ed ora lo attende la Finale con tutti i migliori giocatori d’Italia.

Tra gli altri giovani che vestivano il tricolore, molti hanno incrementato il punteggio Elo e si sono fatti valere senza timori; particolarmente gradita è la segnalazione della cossatese Maria Palma che è giunta 7^ nel Campionato Under 18 Femminile

 

Foto 2
Foto 2


Vercelli
Oggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020 - Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@vercellioggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it