VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Vercelli
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it




11/08/2015

NOTIZIE ESTIVE







NOTIZIE ESTIVE
Scacchi variante pic nic! Ideali per l’estate.

(Attilio Tibaldeschi)

 

Il periodo estivo è, per tradizione generale, povero di notizie forse perché c’è più difficoltà a reperirle, forse perché si è più pigri nell’andare a cercarle o le si colgono con minore attenzione.

Nell’ambito sportivo, tolto il calcio-mercato, per essere “importanti” le notizie devono parlare almeno di una medaglia conquistata in qualche competizione internazionale.

Gli Scacchi, essendo uno Sport che non fa spettacolo agli occhi dei non specialisti, possono fare clamore sotto l’aspetto tecnico oppure sotto quello mediatico.

Il personaggio più adatto a questo doppio ruolo è certamente Fabiano Caruana.

Di lui ci siamo già occupati in diverse occasioni, specialmente sotto l’aspetto tecnico, accompagnando la sua ascesa verso i vertici mondiali ed evidenziando, in aggiunta, le sue origini italiane e, per una piccola parte, piemontesi.

Nei momenti di auge, viene osannato come futuro Campione del Mondo, mentre, se in scarsa forma, considerato un comune mortale: il suo secondo posto nella classifica mondiale, aveva interessato tutti gli organi di stampa, ma l’attuale quinta posizione – pur sempre tra i così detti Super GM – è stata vista come uno scavalcamento del limite massimo raggiunto, dunque non più degno di attenzione.

E’ diventata, invece, una grande notizia il fatto che il nostro Fabiano abbia deciso di cambiare casacca nazionale!

Durante la sua fase di crescita, i Genitori (all’epoca, Fabiano era minorenne) accettarono l’aiuto della nostra Federazione Scacchistica che propose di farlo giocare sotto la bandiera tricolore dietro un ingaggio pesante da sostenere, ma con la speranza di vedere il movimento scacchistico italiano beneficiato dalla presenza di un simile Campione.

Col miglioramento avuto in seguito, molte altre Federazioni cercarono di accaparrarsi Fabiano, nel frattempo diventato maggiorenne; le due sirene più allettanti rimasero quella degli USA e quella dell’Azerbaijan; pur essendo l’offerta dei caucasici il doppio di quella americana, Caruana – nato a Miami in Florida – optò per il suo Paese di nascita.

Se un fatto del genere non sconvolge più di tanto altri settori sportivi, per questo si è acceso un dibattito che, con tutti i toni tipici del tifo, hanno accolto questa decisione con termini che non avevamo mai sentito negli Scacchi: si è passati dalle giustificazioni che tenevano conto del suo status di professionista, addirittura alle accuse di tradimento!

Spesso, si sono sentite frasi rifacentesi alla fiaba “La volpe e l’uva”, si sono ravvivate accuse nei suoi confronti per non parlare l’Italiano o per risiedere in Spagna o in Svizzera! Si sono sentite, in definitiva, le tipiche frasi di amanti abbandonati in cui l’amore espresso è della stessa intensità dell’odio!

Pur non opponendosi, malgrado ci fosse un contratto da rispettare, il nostro Presidente Federale, Gianpietro Pagnoncelli, si è detto di essere: “…molto dispiaciuto”, visto che gli Scacchi di casa nostra stavano decollando come atteso.

Da un punto squisitamente sportivo, la Nazionale italiana si è indebolita perdendo la punta di diamante, vedremo se, nelle prossime Olimpiadi Scacchistiche di Baku, le sue “riserve” avranno compensato il vuoto rimasto.

Tralasciando “l’effetto trascinamento” che può avere un campionissimo sul resto della Squadra, ci sentiamo di dire che l’apporto di ogni giocatore vale un punto su ogni scacchiera, anche nella prima di esse dove non ci sarà più Caruana! Se i nostri giovani GM (Vocaturo, Dvirnyy, Sabino Brunello, Axel Rombaldoni, ecc.) riusciranno ad integrarsi con GM più maturi (= di grande esperienza), potremo attendere la “nidiata” dei 13-16enni che si stanno preparando al cambio di testimone tra qualche anno.  

 

Altra costante estiva, sono i Tornei che subiscono un’impennata sia sotto il profilo della dislocazione che sotto quello della partecipazione; se fino a pochi anni fa, in questo periodo, la facevano da padroni alcuni Tornei in località marine e con numeri di partecipanti intorno ai 250 giocatori, in questi anni si sono moltiplicate le offerte che hanno determinato un calo della media per Torneo, ma un aumento del totale dei partecipanti.

A questo proposito, sorprendono non poco alcuni Tornei che, per caratteristiche particolari, riescono ad attrarre numerosissimi partecipanti.

Il più partecipato, fino ad ora, è il Czech Open di Pardubice (Repubblica Ceca) che ha riunito più di mille iscritti! C’è da dire, però, che erano previsti anche Tornei con cadenza diversa da quella classica, compresa la caotica variante della Quadriglia, ma sempre di Scacchi (e di oltre mille giocatori) si tratta!

Un altro Torneo particolarissimo è quello di Las Vegas (USA) che, per non smentire il luogo, prevede un montepremi di 1 milione di dollari ed un primo premio di 100mila!

Da capogiro anche le quote d’iscrizione che variano tra gli 800 ed i 2.000 dollari!

Malgrado queste cifre, si sono già iscritti 521 e c’è tempo, per qualificarsi, fino ad Ottobre.

 

NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI


Vercelli
Oggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020 - Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@vercellioggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it