VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Vercelli
Meteo.it
Borsa Italiana
14 Novembre 2019 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it




14/04/2014

DULCIS IN FUNDO

Ultime notizie dal Circolo Scacchistico Vercellese





DULCIS IN FUNDO
Gianni Zannoni, Campione Provinciale 2014



(Attilio Tibaldeschi)


 


Nell’ultima occasione in cui ci dedicammo alle notizie – peraltro ricavabili in tempi più stretti sul Sito www.vercelliscacchi.com – annunciavamo lo svolgimento di alcune attività che prevedevano la mobilitazione corale di quasi tutti i Soci.


E’ giusto aprire con la conquista del Titolo di Campione Provinciale ottenuto da Gianni Zannoni dopo la disputa  del “Campionato Interprovinciale” tra Biella e Vercelli, ormai diventato tradizionale; la spedizione vercellese era poco numerosa perché il Torneo si è svolto con la formula “fine settimana” (una partita il Venerdì, due il Sabato e due la Domenica) e non tutti potevano disporre di tre giorni consecutivi.


Sul filo di lana – per un’inezia nello spareggio tecnico – il sottoscritto conquistava il secondo posto e, dunque, il diritto di partecipare al Campionato Regionale; ne faceva le spese il giovane Davide Loggia che, tuttavia, potrà partecipare al Campionato Regionale della sua categoria d’età; completava la rappresentanza della nostra Provincia, l’altro U 16 Andrea Negro, poco fortunato nel concludere le partite che aveva ben architettato.


Nell’ambito dei Campionati Giovanili Studenteschi, la Fase Provinciale ha visto i numeri delle Classi in calo, specialmente per le Primarie, sia per ragioni di carattere economico che per una sorta di “fine ciclo” generazionale.


Hanno conquistato il posto per le fasi Regionali delle Scuole Primarie: Borgo d’Ale Maschile, Borgo d’Ale Mista e S.Antida Mista; quest’ultima merita una citazione per essere stata la prima Squadra di una Primaria cittadina a partecipare, con l’aggiunta dell’ammissione alla Fase Regionale!


Per le Secondarie: Saluggia Maschile (tutte vittorie!), Cigliano Mista, Trino  Mista, Trino Femminile, Livorno F. Femminile e Borgo d’Ale Femminile.


Le Fasi Regionali si sono svolte pochi giorni fa a Novara ed hanno visto la partecipazione di 7 Squadre della nostra Provincia (peccato per l’assenza dei Trinesi!) che se la sono vista con altre 72 provenienti da tutto il Piemonte.


Senza nulla togliere alle altre, ci piace puntare l’attenzione su due Squadre.


Venuta a mancare – è il naturale evolversi delle cose – la mitica Squadra delle “Superbimbe” del Comprensivo di Cigliano, le due ultime “reduci”, Enrica Carando e Abril Chiosso, si sono trasferite nella Squadra maschile/mista (ricordiamo che quelle maschili possono ospitare le ragazze), portando un notevole contributo di punti.


Tuttavia, la vicenda particolare è un’altra: dopo il primo turno, vinto, un errore del referto arbitrale è stato validato dalla firma del Capitano che non si accorgeva della scrittura errata; verificato l’errore a secondo turno iniziato, il reclamo è stato inutile!


Malgrado ciò, i ragazzi non si perdevano d’animo rispondendo con tre vittorie consecutive che li portava al secondo posto! Al penultimo turno, la lotta per la testa della classifica arrideva agli avversari (poi vincitori assoluti) facendo tramontare il sogno di una rimonta incredibile; dopo aver vinto l’ultimo incontro, il quarto posto assoluto ha lasciato un piccolo rimpianto ma la soddisfazione di una prestazione di tutto rispetto.


L’altra Squadra “speciale” è stata quella della Primaria di Sant’Antida che, anche se esordiente in una competizione del genere, ha smentito il pronostico che voleva le “matricole” all’ultimo posto.


Dopo un primo turno traumatico – con le lacrime di Vanessa, caduta in una trappola nell’apertura – ed un secondo …peggiore, il terzo vedeva i nostri piccoli vincere a forfait (essendo dispari il numero delle Squadre) prima dell’intervallo.


Rimesso in sesto il morale della truppa con le raccomandazioni che vertevano sul buon uso del tempo e, soprattutto, sul fatto che se fossero arrivati ultimi in realtà sarebbero stati diciassettesimi in Piemonte, la quarta partita veniva pareggiata e, dunque, veniva conquistato il primo importantissimo punto sul campo!


La cosa metteva le ali all’entusiasmo, provocando una …sconfitta, evitabile per come erano le posizioni sulle scacchiere!


Nell’ultimo turno, l’Istruttore rinnovava la raccomandazione a giocare non solo per sé, ma anche per la Squadra: se un pareggio sulla singola scacchiera serve per far vincere la Squadra, è inutile rischiare per cercare la vittoria e – proprio come successo nell’occasione! – perdere!


Si concludeva così, con un altro pareggio ed il 15° posto in classifica, una giornata che resterà sicuramente tra le belle esperienze di questi bambini e poco importa se i due pareggi potevano essere due vittorie; all’Istruttore bastava essere stato testimone dell’abbraccio di un bambino al compagno, una volta terminata la sua ultima partita.


Questo è gioco di Squadra!


L’odierno titolo, vale anche per la conclusione del Campionato Italiano a Squadre in cui il nostro Circolo si presentava con due formazioni.


Nella Serie C, una sola sconfitta di misura ha portato il secondo posto alla nostra Squadra, retrocessa lo scorso anno in modo inatteso, ma poi ripescata; il buono stato di forma generale, autorizza a vedere più ottimisticamente il prossimo anno.


Chi ha costituito il “dulcis”, però, è stata la Squadra di Promozione che, dal ruolo di squadra-materasso, è riuscita a diminuire sempre più il divario con le altre del Girone, fino ad ottenere la prima vittoria di Squadra e conseguente abbandono dell’abituale ultimo posto in classifica!


Il merito è soprattutto dei giovani che mai hanno fatto drammi per i continui rovesci del passato, ben sapendo che la via per il perfezionamento è lunga.


Ultima occasione per essere contenti è il termine del Campionato Sociale, ripreso dopo molti anni ed al quale hanno aderito più di tre Soci su quattro! Quasi totale la partecipazione giovanile tra i quali alcuni si sono distinti per alcuni colpi di mano a danno di avversari più quotati; nello specifico, i già citati Andrea (davanti, per spareggio tecnico!) ed Enrica hanno guadagnato, nella classifica finale, dieci posti rispetto a quella “sulla carta”!


Vincitore finale è risultato Lucio Marinone per il quale, forse, il titolo dell’odierna rubrica poteva essere “In cauda venenum” vista la sconfitta patita proprio all’ultimo turno!


Siamo certi, però, che Lucio – il nostro Direttore Tecnico – sarà contento per il grosso impulso dato alle nostre attività che troveranno il culmine tra un paio di mesi col “Torneo Città di Vercelli”.


E non è finita qui, perché ci stanno arrivando nuove richieste di iscrizione al nostro Circolo da parte di adulti e bambini!


Il massimo del numero di Soci iscritti (44) fu raggiunto oltre quarant’anni fa, non ci dispiacerebbe superarlo, anche di una sola unità, in occasione del 45° di fondazione.


 

Lucio Marinone, Campione Sociale 2014
Lucio Marinone, Campione Sociale 2014


Vercelli
Oggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020 - Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@vercellioggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it