VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Vercelli
Meteo.it
Borsa Italiana
mercoledì 12 agosto 2020 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it




09/09/2010

CHI C’E’ SULLA SCACCHIERA?

Sulla scacchiera, il Cavallo è il pezzo che ha il movimento più bizzarro e, col Re, è il pezzo che ha mantenuto nome e movimento in paesi con culture e lingue diverse.




CHI C’E’ SULLA SCACCHIERA?
Gli scacchi

(Attilio Tibaldeschi) - Sulla scacchiera, il Cavallo è il pezzo che ha il movimento più bizzarro e, col Re, è il pezzo che ha mantenuto nome e movimento in paesi con culture e lingue diverse.



Rispetto agli altri pezzi, non passa materialmente sulle case che formano il percorso, riuscendo a superare l’ostacolo anche se circondato! Si tratta dell’unico pezzo a muoversi nella terza dimensione!


Per spiegare il suo movimento vi sono molti modi; dalla casa di partenza, il Cavallo:


Fa due passi sulla colonna (o sulla traversa) e poi uno a destra o sinistra (o in alto o in basso) con un percorso a “L”


Fa un passo sulla colonna o sulla traversa e poi uno in diagonale


Si muove sulla diagonale del rettangolo 3x2 fino al vertice opposto


Circondato da una siepe (magari in fiamme!) o un fossato, salta oltre questa barriera andando a finire solo nelle case di colore opposto.


Va sulle case più vicine che non siano sulle colonne, sulle traverse o sulle diagonali


Per vedere i tortuosi percorsi di questo pezzo serve una continua pratica; alcuni test di valutazione dei giocatori, usano il movimento del Cavallo come banco di prova.


Ricordarsi che cambia colore delle case ad ogni mossa; su quelle dello stesso colore arriva in un numero pari di mosse, per colori diversi, le mosse saranno dispari.


Anche se lentamente, può andare su ogni casa della scacchiera.


Come valore relativo, equivale a circa tre pedoni, ma se deve opporsi ad un pedone avversario in genere riesce a fermarlo; molto più difficile se ne deve affrontare due, ma soccombe contro tre.


E’ temibile all’attacco, ma quando è in difesa risulta piuttosto debole perché perde, muovendosi, il controllo delle case prima difese.


Ha la sua massima azione se si trova nelle sedici case centrali: controlla otto case disposte a raggiera, difficile da seguire nel suo mutare; verso i bordi della scacchiera, il numero di case controllate diminuisce: solo due dall’angolo! Quindi è consigliabile portarlo il più possibile verso il centro da dove può raggiungere una qualsiasi casa della scacchiera più velocemente.


E’ fortissimo nelle posizioni “affollate”, ma si indebolisce con la scacchiera quasi vuota; non si riesce a dare matto al solo Re avversario con due Cavalli ed il Re.


Alcuni studi sul movimento del Cavallo hanno ipotizzato anche risvolti magici sia nei percorsi tracciati che nei numeri combinati su colonne e traverse la cui somma è la stessa!


 


 


 


 



 


 


 

NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI


Vercelli
Oggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020 - Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@vercellioggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it