VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Vercelli
Meteo.it
Borsa Italiana
sabato 23 gennaio 2021 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it




08/11/2020 - Vercelli Città - Enti Locali

LA STRADA FERRATA PER CASALE E ALESSANDRIA SOSPESA SINE DIE - Ma non è soppressa - Quindi non resta che spendere oltre 5 milioni di euro per un risanamento del Cavalcavia ormai indifferibile

Non è la prima volta che si parla della importante infrastruttura come di una “grande malata”.




LA STRADA FERRATA PER CASALE E ALESSANDRIA SOSPESA SINE DIE - Ma non è soppressa - Quindi non resta che spendere oltre 5 milioni di euro per un risanamento del Cavalcavia ormai indifferibile

E’ tempo di grandi decisioni per il Cavalcavia Tournon, che, a Vercelli, unisce Corso Gastaldi al Belvedere, passando sopra i binari della Ferrovia. 

Ma, soprattutto, è la grande "porta" da e per Biella e Valsesia ed ora anche per Novara.

Non è la prima volta che si parla della importante infrastruttura come di una “grande malata”.

Del resto, gli anni ci sono e il suo servizio l’ha fatto, sopportando milioni di passaggi, fino a poco tempo fa anche di mezzi pesanti

– ecco un articolo di qualche tempo fa -


***

Le fotografie che corredano queste righe mostrano che la situazione statica è monitorata mediante l’impiego di rilevatori.

Da tempo si sa che sono necessari grandi interventi.

Nei prossimi giorni è in programma un sopralluogo tra Rft, cioè le Ferrovie dello Stato, e l’Ufficio Tecnico del Comune di Vercelli.

Perché l’intervento delle Ferrovie?

Intanto perché si lavorerà “sulla loro testa” e poi perché l’Azienda ha in “portafoglio” una notevole progettualità in materia, cioè è in grado di fornire proposte anche in ordine alle soluzioni tecniche.

Proposte, ma, purtroppo, non risposte.

Ben altra prospettiva sarebbe stata quella, infatti, di considerare definitivamente soppressa la linea ferroviaria per Casale – Alessandria.

A quel punto, si sarebbe potuto pensare a soluzioni anche alternative, che contemplassero, ad esempio, il tracciamento di una pista ciclabile: insomma tutti altri contesti.

Invece, pare che Rft dica qualcosa del genere: no, la linea è sospesa, non abbiamo idea di quando potrà riprendere, ma per ora non possiamo dire che sia soppressa.

Pollice verso anche in ordine alla prospettiva di “interrare” il tracciato di ferrovia sul quale si eleva il Cavalcavia.


Questa la parte di tracciato che - nelle ipotesi - si era immaginato di interrare - 

In tal modo, l’infrastruttura sopraelevata non sarebbe più servita.

Ma anche questa possibilità non è reputata realistica.

Sicchè non resta che mettere mano ad un risanamento radicale del vecchio Cavalcavia.

Il costo dell’intervento è stimato in circa 5 milioni di euro, ma è indifferibile.

Cosa comporterà l’esecuzione dei lavori in termini di modifiche dei flussi di traffico?

Al momento non è ancora possibile prevederlo.

O meglio: è possibile prevedere che sarà necessario pensare a percorsi alternativi.

Ma non si sa ancora né da quando, né come orientati.

Come è sempre stato quando si è parlato di Cavalcavia

– leggi qui –


sull’argomento cala un incomprensibile riserbo che, ben lungi dallo scongiurare allarmismi, invece non fa che alimentare l’incertezza e il dubbio.

E’ auspicabile che nei prossimi giorni, magari approssimandosi il sopralluogo congiunto tra Rft e Comune di Vercelli, si proceda ad una bella operazione trasparenza.

TAGS:

Vercelli

Varallo Sesia

Borgosesia

Gattinara

Valsesia

Trino

Crescentino

Santhià

Provincia di Vercelli

Guido Gabotto


Vercelli
Oggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020 - Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@vercellioggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it