VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Vercelli
Meteo.it
Borsa Italiana
sabato 23 gennaio 2021 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it




17/03/2020 - Santhiatese e Cavaglià - Pagine di Fede

SALASCO, SAN GERMANO, SANTHIA' - Tre Comunità si affidano a Maria, Salute degli Infermi - Sapiente iniziativa pastorale di Don Stefano Bedello, subito accolta dai Sindaci dei tre Comuni

Il gesto è stato semplice, rappresentato con sobrietà, ed anche per questo a suo modo solenne. Non c’era gente, per ovvie e risapute ragioni. Ma la gente, il popolo, è stato al centro dell’attenzione.




SALASCO, SAN GERMANO, SANTHIA' - Tre Comunità si affidano a Maria, Salute degli Infermi - Sapiente iniziativa pastorale di Don Stefano Bedello, subito accolta dai Sindaci dei tre Comuni
Oggi tre Comunità si sono affidate a Maria, Salute degli Infermi -

Una bella mattina di speranza quella di oggi, 17 marzo 2020, ideata da Don Stefano Bedello, Parroco dell’Unità Pastorale di Santhià, Salasco, San Germano.

Ne abbiamo parlato stamane ed ora possiamo presentare queste belle fotografie di momenti importanti per le tra comunità.

Comunità civili e comunità ecclesiali.

Il gesto è stato semplice, rappresentato con sobrietà, ed anche per questo a suo modo solenne.

Non c’era gente, per ovvie e risapute ragioni.

Ma la gente, il popolo, è stato al centro dell’attenzione.

Perché Comunità civile e Comunità ecclesiale si sono unite per dire con un simbolo che Maria è “Ausiliatrice” ed è “Salute degli Infermi”. 

Perchè proprio oggi, 17 marzo? 

Perchè oggi è il giorno dell'Unità Nazionale, della Bandiera Tricolore che rappresenta il nostro popolo. 

Dunque, un duplice, solenne significato simbolico che si fonde traguardando l'orizzonte di speranza e di unione, nel segno del bene comune.

Maria, poi, è “fedele”, ed anche “Consolatrice degli afflitti”, sicchè il suo abbraccio è per tutti.

Anche per i peccatori?

Certo, anche, se non soprattutto per coloro che vivono questa difficile condizione che vagano – come Caino – senza una meta esistenziale: in Maria trovano un rifugio, pensato dalla provvidente Misericordia di Dio: “Rifugio dei peccatori”, sicchè ella diventi “Porta del Cielo”.

***

Le tre Comunità civili – questo il suggerimento del Parroco, davvero mirabile, anche da un punto di vista pastorale – si sono affidate a Maria.

Hanno voluto significare questa fiducia portando nelle rispettive Chiese parrocchiali i gonfaloni comunali, simbolo della municipalità, che poi è simbolo di quella famiglia di famiglie che è il Comune, così come lo è la Parrocchia.

Maria – non dimentichiamolo – è la Regina della Famiglia.

Qui vediamo nelle illustrazioni i Primi Cittadini.

Angelo Cappuccio per Santhià, Doriano Bertolone per Salasco, insieme a Don Stefano Bedello.

Non vediamo Michela Rosetta di San Germano per un motivo del tutto assonante – però – con la sobria cerimonia: era intenta a svolgere il proprio compito di accoglienza dei Pazienti, perché è diligente Funzionaria amministrativa dell’Asl ed in questo momento il lavoro assorbe tutte le forze.

Ma, certo mai come ora, il lavoro degli Operatori della Sanità, tutti, è di sicuro una forma di preghiera ed il Padre li benedice e benedirà per tutto quanto fanno.

NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI


Vercelli
Oggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020 - Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@vercellioggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it