VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Vercelli
Meteo.it
Borsa Italiana
lunedì 26 ottobre 2020 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it




18/11/2019 - Vercelli Città - Enti Locali

TRIPPA PER I GATTI / 581 - Il buio oltre Karim - Nessuno per ora sa come fare a pagare le opere pubbliche finanziate con i soldi di Aprc: che non si sa se e quando arriverebbero - Come le Aziende e i posti di lavoro

Intanto il 12 novembre scorso al Tribunale di Hussein Dey il Ministero del Tesoro Algerino si è costituito Parte Civile contro Aprc






TRIPPA PER I GATTI / 581 - Il buio oltre Karim - Nessuno per ora sa come fare a pagare le opere pubbliche finanziate con i soldi di Aprc: che non si sa se e quando arriverebbero - Come le Aziende e i posti di lavoro

Se ormai è chiaro che i 1.500 posti di lavoro in Area Pip Roggia Molinara non arriveranno tanto presto e, comunque, non entro il 2020, meno chiaro è cosa accade al Piano delle Opere Pubbliche del Comune di Vercelli in questo 2019.

Sappiamo (si possono leggere gli altri articoli sull’argomento, in alto nella pagina) che le previsioni di investimento per alcune opere sono vincolate alla disponibilità dei circa 6 milioni di euro che il Comune dovrebbe incamerare dalla vendita dei 390 mila metri quadri di terreno in zona Roggia Molinara a Larizzate, attigui ad Amazon.

***

In questi giorni è tornato in azione per la Aprc Livio Dezzani, nella sua veste di esperto di Urbanistica, per cercare di sistemare alcune imprecisioni in cui sarebbero incappati i progettisti incaricati da Aprc di incominciare a mettere su qualche planimetria le sagome dei capannoni.

Per ottenere l’assegnazione effettiva del terreno, due sono le ( principali ) condizioni, messe nero su bianco nel compromesso siglato tra Comune di Vercelli ed azienda lionese l’8 aprile scorso.

La prima: pagare i 6 milioni di euro.

Ma la seconda è di poter dimostrare di avere già “in tasca” le imprese che verrebbero ad insediarsi qui.

Sappiamo, infatti, che Aprc, in proprio, non fa altro che intermediare il terreno e – eventualmente – costruire e poi rivendere o affittare il capannone al proprio Cliente che assume le persone per esercitare la propria attività.

Bisogna costruire tanti capannoni che occupino 190 mila metri quadri coperti.

Per procedere alla vendita del terreno il Comune vuole (a parte prendere i soldi) vedere che effettivamente Aprc abbia clienti disposti ad acquisire almeno la metà dei 190 mila metri quadri: cioè 95 mila metri quadri.

Se si pensa che il maxi capannone di Amazon occupa circa 110 mila metri quadri coperti, si capisce subito che dovrebbero prendere impegni grandi aziende.

Tanto per incominciare: poi bisognerebbe riempire anche gli altri 95 mila metri quadri.

***

Al momento, Aprc – a sentire Fonti attendibili – ammesso che abbia i 6 milioni di euro per la compravendita (ma potrebbero essere i primi che i Clienti antipano) pare soprattutto che non abbia i Clienti.

O, se li ha, non lo dice a nessuno.

***

La scadenza, comunque, è quella dell’8 gennaio 2020.

Vediamo cosa potrebbe cambiare, se Aprc pagasse entro il 31 dicembre 2019, oppure entro l’8 gennaio 2020.

***

Se l’azienda lionese versasse i 6 milioni di euro – ipotizziamo – a metà dicembre, il fondo sarebbe come “congelato” fino all’approvazione del bilancio consuntivo 2019, cioè fino ad aprile 2020.

Poi si potrebbe incominciare ad avviare le procedure per assegnare i lavori che con quei soldi si potrebbero finanziare (dal cavalcavia in Corso Avogadro di Quaregna a varie manutenzioni di strade e scuole).

Questo a meno che entro il 31 dicembre alle ore 24 non si riuscisse a mettere insieme sufficienti elementi progettuali per assegnare comunque le somme e finanziamento.

Possibilità che non si ritiene (vista anche la varietà dei progetti) realistica, o comunque facile.

***

Viceversa, se la compravendita avvenisse nei primi giorni del 2020, come da preliminare, la somma sarebbe disponibile già a gennaio e si potrebbe da subito incominciare l’iter dell’assegnazione delle opere.

***

Ma, come abbiamo visto, per ora non ci sono segnali (percepiti) che Aprc abbia i Clienti e, quindi, possa acquistare.

Faranno sapere.

***

Intanto il 12 novembre scorso al Tribunale di Hussein Dey in Centro Algeria, si è disposto un rinvio dell’udienza relativa dalla controversia che prende le mosse da contestazioni rivolte ad Aprc da una Società partecipata dallo Stato Algerino.

Il rinvio consegue alla avvenuta costituzione di Parte Civile del Ministero del Tesoro algerino, il cui Avvocato ha chiesto un termine per l’esame degli Atti.

NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI


Vercelli
Oggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020 - Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@vercellioggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it