VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Vercelli
Meteo.it
Borsa Italiana
19 Novembre 2019 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it




16/04/2019 - Saluggia e Livorno - Cultura e Spettacoli

SALUGGIA - Omaggio a Giovanni Faldella con il progetto "Ceramiche Faldelliane"

progetto nato per iniziativa dell'Associazione Culturale Giovanni Faldella





SALUGGIA -  Omaggio a Giovanni Faldella con il progetto "Ceramiche Faldelliane"

In questi giorni,  lungo diverse vie di Saluggia, si è conclusa la posa di diverse composizioni ceramiche su cui sono raffigurati i disegni di artisti di Saluggia e Russi di Romagna, a fianco di brevi brani di Giovanni Faldella (1846-1928) saluggese, scrittore scapigliato, giornalista e senatore dell'Italia liberale.

Le operazioni si concluderanno con il posizionamento di 12 ceramiche in formato 60x40cm e di un tabellone riassuntivo ed esplicativo dell’iniziativa di dimensione 100x80cm.

Il progetto trae origine dai primi mesi del 2018 quando l’Associazione Culturale Giovanni Faldella, per celebrare i dieci anni di attività, decise di predisporre un bando per indire il Concorso di pittura, “Giovanni Faldella, dalla parola all’immagine”. Il progetto si proponeva di diffondere la conoscenza della figura e dell’opera di Giovanni Faldella, mettendone in rilievo l’originalità e la modernità attraverso gli occhi e le raffigurazioni di artisti d’oggi, chiamati a interpretare i testi dell’autore e a tradurli in raffigurazioni pittoriche. La manifestazione si è sviluppata in quattro fasi successive:

·        il concorso di pittura, basato sulla selezione di 12 brani di G. Faldella a cui dovevano ispirarsi gli artisti,

·        una mostra delle opere partecipanti al concorso (tenutasi a Palazzo Pastoris durante la Sagra del Fagiolo 2018),

·        la trasposizione su ceramica dei lavori giudicati meritevoli dalla Giuria e la successiva affissione per le vie di Saluggia e la frazione Sant’ Antonino.

·        Un’ultima fase prevede la riproposizione a Russi di Romagna della mostra tenutasi a Saluggia, grazie anche al contributo del Comitato per il Gemellaggio L.C. Farini.

Al concorso hanno partecipato complessivamente 20 opere, da cui la giuria (composta da membri esperti di pittura e letteratura nominata dal Direttivo dell’Associazione Culturale Giovanni Faldella) ha selezionato 12 opere meritevoli, successivamente fotografate e trasposte digitalmente, inserendo a fianco del disegno, parte del testo faldelliano di riferimento, oltre alle indicazioni del testo da cui è stato tratto il brano ed il nome dell’artista che lo ha interpretato. I files sono stati riprodotti su mosaici di piastrelle ceramiche 20x20cm da un laboratorio specializzato. Il progetto, oltre ad avere avuto il patrocinio del Comune di Saluggia, ne ha ottenuto anche il sostegno economico per le spese di realizzazione delle ceramiche.

Tra i venti lavori partecipanti, la Giuria ha selezionato dodici opere eseguite da: Maria Luisa Ciravegna, Laura Dolcini, Claudio Dumini, Giada Gaiotto, Giovanni Liverani, Carlo Mazzetti, Gabriella Muccini,  Anita Perolio, Tomasino Peroni, Armanda Randi, Sara Relino, Giovanni Tamburelli.

E’ da rilevare che alcuni autori hanno deciso di donare le loro opere pittoriche al Comune di Saluggia. E’ il caso di Tomasino Peroni artista di Russi di Romagna e di Nazarena Braidotti che in più occasioni ha collaborato con l’Associazione Culturale G. Faldella e che grazie alle sue doti interpretative, ha contribuito con forza alla buona riuscita delle iniziative dell’Associazione.

Particolare attenzione è stata posta sulla disposizione delle ceramiche per le vie del paese, che è stata discussa e definita dal Direttivo dell’Associazione Culturale Giovanni Faldella, cercando, il più possibile, di legare i luoghi del paese con i testi di Faldella, seppur con il limite di non utilizzare gli edifici pubblici, vincolati dalla Soprintendenza. (riservando al solo Centro Settia la posa del tabellone riassuntivo, che indica la posizione delle ceramiche all’interno del paese, i nomi degli artisti che le hanno rappresentate e ne propone un percorso di visita e che ad oggi è ancora in attesa di autorizzazione)

Si vuole segnalare la grande disponibilità dei privati che hanno dimostrato di apprezzare l’iniziativa ed hanno reso possibile il posizionamento delle ceramiche sui fabbricati privati prescelti, senza ulteriori limitazioni. Le ceramiche raffiguranti Luigi Carlo Farini, e la sua famiglia,  sono state poste nei dintorni della casa di Luigi Carlo e Domenico Farini; la ceramica che racconta un ingegnoso aneddoto sulla famiglia Sivornino, è stata posta in via GB Demaria sulla casa dell’antica famiglia, il ricordo dell’osteria dell’Antica Poesia e della sua celebre ostessa, è stata posto in via don Cerruti sull’immobile dove esisteva l’arco di accesso all’osteria; di particolare importanza storica è la ceramica che narra dell’intuizione di L.C. Farini sulla partecipazione del Piemonte Sabaudo alla guerra di Crimea, durante una battuta di caccia in regione Gametto. La ceramica è stata posta all’inizio di via Gametto. Per altre il riferimento sono stati i luoghi dove si sono sviluppati i racconti di Faldella, come quelle posizionate nei dintorni della piazza Municipio e che parlano del vecchio palazzo comitale.

Infine una ceramica è stata installata nella piazza Parrocchiale di Sant Antonino.

In attesa che sia approvata la collocazione della mappa generale dalla Soprintendenza dei Monumenti, da posizionarsi sulla testata del “Centro Settia”, che riassume la collocazione delle ceramiche, in modo che sia facilitata la singola localizzazione dell’opera e dell’artista che l’ha realizzata, si ringrazia l’Amministrazione Comunale ed in particolare l’Assessore alla Cultura Adelangela Demaria, per aver sostenuto il progetto ideato e portato a termine dal Direttivo dell’Associazione Culturale Giovanni Faldella.



Vercelli
Oggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020 - Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@vercellioggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it