VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Vercelli
Meteo.it
Borsa Italiana
mercoledì 30 settembre 2020 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it




07/12/2018 - Vercelli Città - Politica

TRIPPA PER I GATTI / 511 - Un S.Ambrogio da incorniciare - Maura non torna indietro: annuncia la candidatura 2019 e la Giunta toglie terreni alle aziende italiane per darli ai francesi - Ma Greppi e Bagnasco...

Se le urne dovessero sorridere ancora a Maura, dunque, tutto ruoterà attorno a questi nomi: Forte – Nulli Rosso – Caradonna.






TRIPPA PER I GATTI / 511 - Un S.Ambrogio da incorniciare - Maura non torna indietro: annuncia la candidatura 2019 e la Giunta toglie terreni alle aziende italiane per darli ai francesi - Ma Greppi e Bagnasco...

 

***

Se lo aspettavano.

E, quindi, se n’erano fatti una ragione.

Solo per questo non arrivano qui – graditi ospiti, oggi 7 dicembre – alla nostra Redazione, proprio con i capelli dritti.

Il giorno è fatidico per ben altri motivi.


 

Norberto Greppi e Sergio Bagnasco

 

E’ il giorno in cui il Sindaco con la sua Giunta ha deciso di dare gli ultimi 400 mila metri quadri di Area produttiva “Pip” alla immobiliare francese (che con locuzione modernista e, ad un tempo, pudibonda, chiamano ora General Contractor, un intermediario “al mediatur”) che porterà vicino ad Amazon altra logistica.

Vendendo a sua volta i terreni che qui diamo a prezzo inferiore al mercato.

Vedremo perché.

Ma questa è un’altra storia.

Però è chiaro che, di fronte ad una cosa grossa come questa, che inciderà sul futuro di almeno una generazione, destinata al tunnel della logistica, con i contratti della logistica, è la cosa che per oggi conta.

***

Passa – nei loro pensieri, quindi – in seconda battuta il fatto che proprio oggi il Sindaco uscente Maura Forte si decida a rompere gli indugi ed a dire, anche pubblicamente, ciò che si sapeva: io mi candido.



Rompe gli indugi e sceglie proprio oggi per dirlo al mondo.

Vado avanti.

Dice.

Con chi?

Sicuramente con il tridente costituito da lei stessa, dal Vice Sindaco Carlo Nulli Rosso e dall’ormai inseparabile Emanuele Caradonna.

Se le urne dovessero sorridere ancora a Maura, dunque, tutto ruoterà attorno a questi nomi: Forte – Nulli Rosso – Caradonna.

Poi, sotto, sarà una guerra tra Arciduchi.

Perché – se così dovesse andare – quello sarebbe, per il Sindaco, il secondo ed ultimo mandato.

Tre nessuno può farli, per Legge.

Quindi sarebbero i suoi alfieri a giocarsela per la successione.

***

E loro, rappresentanti di tutto ciò che è sinistra, soprattutto, ma non solo, di matrice e tradizione sindacale, credendo ancora che la parola coincida con la nozione di progressismo, non si trovano impreparati di fronte a questa decisione.

***

Norberto Greppi e Sergio Bagnasco (non è parente, solo omonimo, dell’ Onesto Gabry) a nome di tutta la sinistra che in questi mesi ha cercato di mettere insieme qualcosa con il Pd, se ne fanno – a loro volta – una ragione.

Miti, ma fermi, considerano quella candidatura troppo divisiva: noi non accettiamo che Maura Forte sia il nostro candidato Sindaco.

Se il Pd candiderà ancora lei, noi ci presenteremo con una nostra lista alternativa.

***

Lo dicono chiaro e tondo e così non lasciano spazi a ripensamenti.

Così come si è tagliata i ponti alle spalle il Sindaco, anche loro hanno scelto la strada del non ritorno.

Ma qualche pensiero nei confronti del Pd ancora rimane.

Perché, se il partito che potrebbe essere riferimento naturale di tutta la sinistra volesse ancora discutere, loro non direbbero di no.

Ma il percorso dovrebbe essere chiaro.

Prima si mette a punto un programma, che abbia concreti contenuti di progresso.

Poi – solo dopo – si parla di organigrammi e quindi di chi deve rappresentare la “squadra”, interpretando il programma, appunto il candidato Sindaco.

Perciò, in un certo senso, Maura Forte ha voluto mettersi fuori da sola da questo percorso.

***

Ma che accadrà ora nel Pd?

Perché il fatto compiuto della autocandidatura di Maura Forte mette in crisi soprattutto un partito che di crisi ne ha già.

Intanto, il 16 dicembre prossimo, si elegge il Segretario Regionale del Partito.

I pronostici della vigilia sono per il Senatore Mauro Maria Marino.

Al quale si avvicinano un po’ tutti i maggiorenti del Pd locale, tranne forse Luigi Bobba che, per quel che conta, avrebbe qualche attenzione per la candidata Cattodem di Cumiana, di cui ora ci sfugge il nome.

Poca roba.

Si va, dunque, verso Marino.

Si va, anche e soprattutto, verso la candidatura a Presidente della Regione di Sergio Chiamparino.

Magari gli innominabili francesi, i nuovi occupanti dell’area Pip, piacciono anche al Chiampa, chissà. E se così fosse, l'ex Sindaco di Torino potrebbe volersi assicurare per altri cinque anni Maura Forte al timone di Palazzo Civico.

***

Poi bisognerà vedere se – a livello nazionale – finirà ed in che modo il tormentone “esco – non esco” di Matteo Renzi che, senza per questo offendere Leoluca Orlando, rinnova qualche eco di quello che anticipò lo (sfortunato) battesimo de “La Rete”.

Stiamo parlando del Secolo scorso, ma le categorie politiche sono spesso assonanti.

Pochi voti.

Però, guardando alle cose locali, se effettivamente ci fosse un nuovo partito renziano, quella potrebbe essere la “casa” o la “cosa” politica bisognosa di rinforzi.

Sicchè potrebbero benissimo invitare a farne parte anche quella componente della attuale maggioranza comunale, CambiaVercelli, che attualmente non sa dove candidarsi: Mario Cometti, Emanuele Caradonna, Adriano Brusco, Aisha Badij.

Comunque, vedranno loro.

***

La cosa sicura è che, se Pd, neorenziani, chiamiamoli come vorranno farsi chiamare, insisteranno sulla candidatura Sindaco di Maura Forte, loro della sinistra si faranno una lista propria.

Parola di Sergio Bagnasco e Norberto Greppi.


NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI


Vercelli
Oggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020 - Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@vercellioggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it