VercelliOggi.it
Il primo quotidiano on line della provincia di Vercelli
Meteo.it
Borsa Italiana
20 November 2017 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it




Dettaglio News
08/03/2017 - Vercelli Città - Politica

PISCINE, SI ASPETTA IL SEDICESIMO INFOIATO MENTRE LA COTURNICE SI PREPARA AL GRANDE SALTO - E il Movimento 5 Stelle alla standing ovation di commiato - La testa più lucida della maggioranza affascina il Pd degli ultimi giorni

Pur di non mandare Michele Gaietta a lavorare, sono disposti a tutto



PISCINE, SI ASPETTA IL SEDICESIMO INFOIATO MENTRE LA COTURNICE SI PREPARA AL GRANDE SALTO - E il Movimento 5 Stelle alla standing ovation di commiato - La testa più lucida della maggioranza affascina il Pd degli ultimi giorni
Coturnici


Nata in sordina, convocata via wapp, anticipata, in guisa di epifenomeni, da rumors non sempre bene odoranti, arriva la tanto attesa riunione notturna in Giovine Italia, a Vercelli, ieri sera 7 marzo.

 

Ordine del Giorno libero.

 

Argomenti ormai ineludibili: piscine, Caradonna e, udite udite, Brusco.

 

E proprio l’ex candidato Sindaco del Movimento 5 Stelle, Adriano Brusco, è posto immediatamente al centro di un tavolo dove domina la paura di andare a casa.

 

Perché la maggioranza di uno ( 17 contro 16 ) che regge l’Amministrazione comunale di Vercelli, tutto può tollerare, tranne che di far tornare i propri membri alle rispettive occupazioni.

 

Ovvero di costringere – per esempio – Michele Gaietta, ad andare a lavorare.

 

Come dovrebbe fare se perdesse il gettone di Presidente del Consiglio Comunale.

 

E così non meravigli che sia proprio il giovane e contestato Presidente (si vocifera addirittura di una mozione di sfiducia in preparazione) ad essere il più convinto sostenitore della necessità di cooptare in maggioranza il Calabro.

 

Leggi anche:


http://vercellioggi.it/dett_news.asp?titolo=BUONI_A_NULLA_E_CAPACI_DI_TUTTO__ADUSI_A_CONFONDERE_L%27ETICA_CON_L%27ETICHETTA_-_Mai_&id=72150&id_localita=2


Opinione condivisa – così dicono Fonti attendibili – anche dal Segretario Cittadino Daniele Peila e da altri.

 

Il salto della quaglia non ha (avrebbe) ancora una data, ma già si è discusso se collocare il transfuga tra le fila di CambiaVercelli oppure direttamente del Pd.

 

Difficile in Voce Libera.

 

Grandi tessitori dell’operazione Mario Cometti – a buon diritto ormai affermatosi come la testa più lucida della maggioranza

 

 

 

 

- ed Emanuele Caradonna, i quali da settimane spingono per questa soluzione, che vedrebbe d’accordo anche il Sindaco, sempre più dipendente dal Grande Siracusano, al quale si è consegnata di fatto a dicembre, con la scelta dell’Assessore Sobrio al Bilancio, Gianni Cau.

 

***

 

Si è poi passati a discutere di strategie e tattiche d’Aula.

 

Perché le scadenze che stanno di fronte sono impegnative ed entrambi i fronti (maggioranza di uno e opposizione) stanno attrezzandosi.

 

La prima è la riunione in unica convocazione del Consiglio Comunale del 13 marzo, sulle piscine.

 

Sarà posta in discussione e votazione la mozione delle Opposizioni che chiedono alla Giunta di fare una pausa: si metta fine al miasmatico marasma di scempiaggini cangianti tempo per tempo e stratificate in questi due anni e mezzo e si faccia qualcosa di serio, a partire dagli studi di fattibilità sulle principali soluzioni possiibili.

 

Ma soprattutto si dica alt alla gara opaca (a dire poco) che assegnerà un lavoro di 2 milioni di euro alla ditta che farà non lo sconto maggiore al Comune, ma che assolverà a parametri cosiddetti “qualitativi”, come ad esempio la cultivar di essenza arborea da porre ad ornamento del giardino.

 

Come dire che potrebbe decidere la Commissione discrezionalmente.

 

In ogni caso è sicuro che chi facesse lo sconto maggiore, facesse tirare fuori meno soldi al Comune, avrebbe al massimo 20 punti dei 100 complessivi determinanti l’aggiudicazione.

 

E questa eventualità preoccupa la minoranza, ma dovrebbe preoccupare non meno, se non soprattutto, la maggioranza di uno.

 

Dunque che potrebbe accadere il giorno 13?

 

Intanto che le Opposizioni entreranno in aula solo dopo che il sedicesimo Consigliere di maggioranza sarà seduto al proprio posto, ben infoiato ad infliggere questa umiliazione alla città, ai vercellesi ed agli sportivi: una piscina aborto da costi pazzeschi, che impedirà ogni seria politica degli impianti sportivi per i prossimi 40 anni.

 

Poi ben bene infoiato ad autorizzare un sistema di gara opaco e gravido di rischi ed incognite.

 

Solo dopo che anche il sedicesimo Consigliere di maggioranza sarà seduto ed infoiato al proprio posto, allora entrerà in aula anche la minoranza.

 

Così dicono i bene informati.


Perché è comunque sempre onere della maggioranza assicurare la presenza dei Consiglieri necessari per aprire i lavori.


 

E se non dovesse esserci il sedicesimo infoiato?

 

Allora niente riunione e si dovrebbe passare alla seconda convocazione, prevista per regolamento.

 

***

 

Questo per quanto riguarda il Consiglio del 13 marzo sulle piscine.

 

Perché il vero demone della riunione notturna di ieri 7 marzo è stato il Consiglio Comunale convocato per il 20 prossimo, che dovrà deliberare sulle tariffe e sulla Tari.

 

Qui – di nuovo – sono un po’ tutti i cittadini e non solo gli sportivi a prenderlo in quel posto: l’Assessore Sobrio al Bilancio non ha fatto nulla di diverso da quello che si è fatto l’anno scorso, sicchè non si procede alle riduzioni promesse più volte (la materia in un articolo in preparazione, con il pdf delle deliberazioni di Giunta, da sottoporre al Consiglio).

 

Qui la strategia delle opposizioni potrebbe essere diversa.

 

Siccome quello del 20 marzo è il Consiglio riunito in seconda convocazione (in questo caso Gaietta e… compagni… sono stati prudenti), i Consiglieri di minoranza si preparano ad essere tutti presenti in prima convocazione, il giorno 16 precedente.

 

C’è poi da segnalare che sono in preparazione altre richieste di convocazione straordinaria del Consiglio Comunale, su argomenti a dir poco scottanti.


***

 

Sembrano poi ormai maturi i tempi per la nomina di Emanuele Caradonna in Atena Trading.


Chi vivrà, vedrà.

 

NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI
VercelliOggi.it - Network ©
Iscrizione R.O.C. n° 23836 - Data ultimo aggiornamento: 2 ottobre 2014 - Direttore responsabile: Guido Gabotto
Via F. Petrarca 39 - Vercelli - Tel. 0161 502068 - Fax 0161 260982
Mail: info@vercellioggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it