VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Vercelli
Meteo.it
Borsa Italiana
23 October 2019 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it




22/06/2016 - Vercelli Città - Economia

NUOVE ASSUNZIONI ATENA: FORSE E' LA VOLTA BUONA PER I LICENZIATI DEL FORNO DI INCENERIMENTO - Come disse Eros Morandi nei paraggi del ballottaggio 2014 - O no?

Chissà se i Sindacati interverranno?1



NUOVE ASSUNZIONI ATENA: FORSE E' LA VOLTA BUONA PER I LICENZIATI DEL FORNO DI INCENERIMENTO - Come disse Eros Morandi nei paraggi del ballottaggio 2014 - O no?
1

Forse si apre uno spiraglio per i lavoratori di Gia che hanno perso il lavoro a causa della chiusura del Forno di Incenerimento di Via Asigliano.

 

Sappiamo come andarono le cose.

 

Il nostro giornale se ne occupò con tanti articoli (più di 300), dando anche voce a Dario Roasio: un incallito ricettore di sputi da parte del regime, salvo verificare poi che ha (quasi, diciamo quasi) sempre ragione.

 

Leggi anche, tra i tanti:

 

http://www.vercellioggi.it/dett_news.asp?id=54368

http://www.vercellioggi.it/dett_news.asp?id=52883

http://www.vercellioggi.it/dett_news.asp?id=52908

http://www.vercellioggi.it/dett_news.asp?id=51610

http://www.vercellioggi.it/dett_news.asp?id=54905

http://www.vercellioggi.it/dett_video_notizie.asp?id=1969

http://www.vercellioggi.it/dett_news.asp?id=39915

 

Ebbene la follia del Termovalorizzatore, della disperata riapertura con Gia, della chiusura e della mancata bonifica dell’area, sono costati circa 2 milioni di euro che naturalmente sono posti a carico della collettività.

Nessuno dei soloni che insistettero per la riapertura ha tirato fuori un euro.

Nell’allora CdA di Atena il solo Lillo Bongiovanni da Asigliano Vercellese, forse non un bocconiano ma un professionista ed Amministratore locale capace ed attento, si oppose decisamente a questa vergogna.

 

E così oggi è, ovviamente, avendo messo in crisi il regime, uno dei pochi che non può – essendo responsabile di avere avuto ragione – aspirare a tornare nel CdA di Atena.

 

Ma c’è un costo sociale almeno altrettanto elevato che deriva dalla chiusura dell’ecomostro forse più costoso di sempre: la disoccupazione.

 

Perché non gliene è fregato semplicemente a nessuno dei lavoratori (alcuni dei quali servi della gleba in cooperative sfruttatrici) che hanno perso il posto.

***

Ma non proprio a nessuno.

 

Perché ovviamente l’argomento è stato al centro di attenzioni nella campagna elettorale del 2014.

 

Sicchè è accaduto che l’Amministratore Delegato di Atena, Eros Morandi, in epoca vicina al ballottaggio di giugno, ricevesse ex dipendenti del Forno ed assicurasse qualcosa che suonava più o meno così (non eravamo lì ad assistere, ma occorrendo potremmo fare nomi e cognomi): guardate, Signori cari, vi assicuriamo che le vostre esigenze saranno tenute nel debito conto, eccetera eccetera.

 

E quelli giù a votare.

 

Si dirà: ma perché l’Amministratore Delegato, uomo di Iren si presta ad una cosa del genere?

 

Che interesse avrebbe mai avuto l’uomo forte di Iren a Vercelli a partecipare alla campagna elettorale?

 

Forse perché è sicuro che poi assumerà davvero per primi quei lavoratori.

 

Forse.

 

Che magari, avendo abboccato alle rassicurazioni del Romagnolo, avranno anche votato in un modo piuttosto che in un altro.

 

***

E siamo ad oggi.

 

Oggi quando Atena, con qualche operazione di moral suasion ha convinto una quindicina (circa) di propri dipendenti con una certa anzianità (quindi “costosi” più dei giovani) ad andare in prepensionamento.

 

Poi la “notizia” di queste ore, divulgata con sussiegoso paternalismo dall’ufficio propaganda di Corso Palestro: ma guardate, noi siamo come una mamma.

 

Adesso assumiamo quindici (proprio lo stesso numero dei prepensionament) nuovi dipendenti al servizio ecologia.

Una vera manna per il territorio.

 

Ma… un momento: e quelli di Gia? I licenziati del Forno?

Passate le elezioni ce ne siamo dimenticati?

 

Perché a ben guardare, l’operazione che già presenta un saldo occupazionale pari praticamente a  zero, un gioco dei bussolotti di breve respiro (quindici costosi accollati all’Inps e quindici nuovi e più risparmiosi da assumere, magari come apprendisti e quindi ancora meno costosi)

 

 

se non pensasse per primi a quelli di Gia suonerebbe un po’ come una presa in giro.

Speriamo che almeno i Sindacati si ricordino di loro.

 

VercelliOggi. it è e sarà sempre gratuito.
Per effettuare una donazione clicca:

 

http://www. vercellioggi. it/donazioni. asp


Commenta la notizia su
 

 

https://www. facebook. com/groups/vercellioggi  


Per leggere e commentare anche le principali notizie del Piemonte:

 

https://www.facebook.com/VercelliOggiit-1085953941428506/?fref=ts

 

 

NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI


Vercelli
Oggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020 - Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@vercellioggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it